Cerca

Martina Franca si congeda contro i campioni d'Italia

Nell'ultima giornata del campionato di serie A1, sarà di scena al PalaWojtyla l’Itas Trentino dell’ex Vissotto (domenica alle ore 18). Gli ospiti scendono in Puglia con l’intenzione di chiudere al primo posto la stagione regolare
Martina Franca si congeda contro i campioni d'Italia
La Stamplast Martina FrancaMARTINA - Ultima gara stagionale per la Stamplast che chiude il campionato di A1 di pallavolo maschile ospitando i campioni d’Italia in carica dell’Itas Trentino. Per i biancoazzurri l’occasione di salutare il caloroso pubblico del PalaWojtyla con un successo di prestigio.

QUI STAMPLAST MARTINA FRANCA – Partita particolare per tutti i biancoazzurri e per tutto lo staff tecnico che vorranno congedarsi con una bella prestazione.«Ho vivo il ricordo della gara di andata contro l'Itas. È stata una delle più belle soddisfazioni personali della stagione perché dopo l'addio di Bonitta sedetti io in panchina a Trento e la squadra ottenne una vittoria insperata. Vogliamo salutare lo splendido pubblico di Martina con una bella prestazione anche se mentalmente dopo la salvezza ci siamo un pò rilassati», ha affermato il vice-coach Danilo Paglialunga.

«Cercheremo di giocare una buona gara sopratutto per il nostro pubblico, che se lo merita, però sarà molto diverso rispetto alla gara di andata quando riuscimmo ad approfittare di alcune assenze nella fila dei nostri avversari. Stavolta Trento sarà al completo e ha un obiettivo da raggiungere», ribadisce il centrale mottolese Gigi Mastrangelo.

La Stamplast sarà ancora priva di Stancu ( al suo posto Corsini) e quindi spazio al sei più uno che ha disputato le ultime due gare.

L’AVVERSARIO - Galvanizzata dal successo interno di domenica scorsa contro la Sisley Treviso, che ha sfatato un tabù che vedeva i trentini uscire sempre sconfitti dai precedenti scontri diretti, l’Itas scende a Martina Franca con l’intenzione di chiudere la regular season al primo posto attualmente occupato da Macerata che ha un punto di vantaggio e gioca , però, in casa con Piacenza - «Vogliamo i tre punti in palio con la Stamplast a prescindere dai discorsi legati al primo posto in classifica – spiega l’allenatore Radostin Stoytchev - . Non ci interessa fare calcoli: ci interessa solo vincere e fornire una buona prestazione in vista del prossimo delicatissimo mese di gare. Martina Franca giocherà senza grosse pressioni e quindi molto probabilmente sarà portata ad esprimersi in maniera più sciolta. Dovremo fare molto attenzione se vorremo vendicare la sconfitta casalinga patita all’andata»
.
Trento fuori dal proprio palazzetto ha avuto un andamento a tratti irregolare. Su dodici trasferte ne ha perse cinque, vincendo due volte al tie-break. In casa, invece, la Stamplast, con il successo nella gara di andata per 3-2, è stata una delle due squadre (l’altra è Perugia) che è riuscita ad espugnare il PalaTrento. Nei fondamentali di squadra l’Itas eccelle in battuta (secondo posto con il bulgaro Kazijsky grande specialista dalla linea di fondo) ed a muro (terzo posto con tre ottimi muratori come Piscopo, Birarelli e Vissotto) e su palla alta è tra le formazioni più temibili del campionato. Unico neo, una ricezione che se aggredita in battuta va in difficoltà ( media del 44% di perfetta).

I PRECEDENTI - Sei a cinque per la Prisma Volley che in casa ha battuto quattro volte su cinque Trento il quale si è però aggiudicato l’ultimo precedente in Puglia (3-1 la scorsa stagione).

LE PROBABILI FORMAZIONI - Stamplast Martina Franca: 2 Coscione, 13 Valdir, 11 Mastrangelo, 12 Corsini, 6 Cernic, 18 Rodriguez, 1Ricciardello (libero), a disp. 9 Guglielmi , 10 Stojkovic, 14 Quartarone, 15 Furtado. All. D’Onghia.
Itas Trentino: 9 Grbic, 8 Vissoto, 3 Birarelli, 18 Piscopo. 1 Kaziyskj, 13 Winiarsky, 16 Bari (libero) a disp. 2 Segnalini (l), 6 Zyagaglo, 7 Della Lunga, 10 De Paola, 15 Riad, 17 Stefanov. All. Stoytchev.

GLI ARBITRI - Ippoliti di Pescara e Caldarola di L’Aquila.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400