Cerca

Mercoledì 17 Gennaio 2018 | 21:13

SANREMO

Moro, con Meta canto paura terrorismo

"Più di Sanremo mi mette ansia lo stadio Olimpico a giugno"

Moro, con Meta canto paura terrorismo

SANREMO, 16 DIC - Fabrizio Moro ed Ermal Meta. E' uno dei duetti che Claudio Baglioni ha voluto in gara al prossimo festival di Sanremo. Entrambi protagonisti lo scorso anno, i due cantautori tornano con una canzone, Non mi avete fatto niente, in cui raccontano la paura che corre sottile ai giorni nostri, quella del terrorismo. "Sia io che lui - spiega all'ANSA Fabrizio Moro - abbiamo ricevuto tantissime mail, in cui i nostri fan ci dicevano di aver paura di partecipare ai concerti. Da lì è nata la necessità di raccontare la voglia di rivalsa che hanno le persone, la ribellione che abbiamo dentro. E di quanto la gente abbia subito il terrorismo, soprattutto mediatico in questo ultimo anno". Per Moro sarà la sesta partecipazione, con una vittoria tra i Giovani nel 2007. Ormai un habitué. "Più che altro comincio ad avere una certa età e le partecipazioni aumentano", scherza. A mettergli più ansia è il concerto allo Stadio Olimpico di Roma, appena annunciato per il 16 giugno. "Quello sì che fa veramente paura!".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione