Cerca

Mercoledì 22 Novembre 2017 | 04:29

LOS ANGELES

The Long Road Home, morire via da casa

Dal 14 novembre su Nat Geo serie da bestseller Martha Raddatz

The Long Road Home, morire via da casa

LOS ANGELES, 14 NOV - Venne chiamato The Black Sunday, il 4 aprile 2004, quando a seguito dell'assedio di Sadr City, in Iraq, persero la vita otto soldati americani e altri 65 rimasero gravemente feriti. La scrittrice e reporter statunitense Martha Raddatz, per anni inviata di guerra per la ABC, su quella triste pagina della storia dell'ennesima guerra combattuta dagli americani lontano da casa, ha scritto nel 2007 il libro The Long Road Home: A Story of War and Family, diventato presto un bestseller e ora trasformato in una serie tv in onda dal 14 novembre alle 20.55 su National Geographic (canale 403 di Sky). Il protagonista della serie è Michael Kelly che, svestiti i panni del consigliere Doug Stamper in House of Cards (tre nomination agli Emmy), indossa quelli del tenente colonnello Gary Volesky, responsabile delle operazioni di salvataggio. "Oggi la guerra si vede ovunque: in tv, nei videogame, al cinema - dice Kelly -. Noi abbiamo cercato di ritrarre in modo verosimile la quotidianità di quei giorni".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione