Cerca

Sabato 25 Novembre 2017 | 08:20

ROMA

Tv: Ciro, Genny e la discesa agli inferi di Gomorra 3

Tv: Ciro, Genny e la discesa agli inferi di Gomorra 3

ROMA, 13 NOV - Imbolsito, invecchiato, dimesso, Ciro l'immortale è l'ombra di se stesso: ha premuto il grilletto contro don Pietro Savastano, ha seppellito sua figlia, vittima della sua stessa ambizione, e porta il peso di scelte così traumatiche. Genny è il nuovo capo della 'famiglia', è diventato padre, ma deve fare i conti con l'isolamento e la diffidenza che accompagnano inevitabilmente le nuove responsabilità. E' la metamorfosi e insieme la discesa agli inferi dei due personaggi chiave, interpretati da Marco D'Amore e Salvatore Esposito, di Gomorra, la serie prodotta da Sky Atlantic, Cattleya e Fandango in collaborazione con Beta Film, che torna in onda con la terza stagione dal 17 novembre in prima serata (su Sky Atlantic HD e Sky on Demand) e - novità assoluta - debutta al cinema con i primi episodi proiettati in anteprima in oltre 300 sale il 14 e 15 novembre, con Sky e Vision Distribution. "Ciro l'immortale è morto", urla il personaggio che, dopo aver provato a diventare il re di Scampia, finisce in Bulgaria, in un mondo in cui la notte di Gomorra sembra ancora più lunga, i corridoi più lugubri e il buio è squarciato dalle scintille degli altiforni dove vengono 'smaltiti' i corpi dei clandestini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione