Cerca

Sabato 25 Novembre 2017 | 03:11

MESSINA

Forti a Messina diventano luoghi cultura

Alla scoperta delle 23 fortezze edificate su sponde Stretto

Forti a Messina diventano luoghi cultura

MESSINA, 13 NOV - Dell'intero sistema difensivo, costituito da 23 fortezze sulle due sponde dello Stretto, otto di esse sono state restaurate a Messina e restituite alla collettività. Tra queste, Forte Cavalli (gestito dall'Associazione onlus Comunità Zancle-info:www.fortecavalli.it sede del "Museo Storico della Fortificazione Permanente dello Stretto di Messina", che documenta la storia delle fortezze e della difesa dello Stretto nell'arco temporale 1860-1943. Forte S. Jachiddu (gestito dalla Amici del Fortino - info: www.fortesanjachiddu.it), sede del Parco Ecologico e di importanti progetti e corsi di formazione ambientale. Forte Ogliastri (gestito dal Comune di Messina), dotato di Parco Urbano e spazi espositivi e culturali. Forte Puntal Ferraro (gestito dall'Azienda Foreste Demaniali), incastonato nel verde delle colline peloritane, sede del Parco dei Daini. Forte Petrazza (gestito dal Consorzio Sol.E.), sede del Parco Sociale, con possibilità di foresteria e ristorazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione