Cerca

Venerdì 18 Agosto 2017 | 06:59

ROMA

Costantino, a 'Pechino' vorrei la Lario

Reality al via 13/9 su Rai2. In libreria manuale sopravvivenza

Costantino, a 'Pechino' vorrei la Lario

ROMA, 12 AGO - "Chi metterei per strada, in giro per il mondo, a fare l'autostop? Veronica Lario". Lo dice con il suo aplomb Costantino della Gherardesca, pronto a tornare in prima serata su Rai2, dal 13 settembre, alla guida di 'Pechino Express', quest'anno versione 'Verso il Sol Levante', con una rotta senza confini: Filippine, Taiwan e Giappone. Tre grandi paesi ma con anime molto diverse, tra sabbie bianchissime, avveniristici grattacieli e l'antica terra dei Samurai, per otto coppie in gara. "Sono viaggiatori vicini al mondo della musica, a Youtube, apprezzati anche da un pubblico più giovane", dice Costantino, in libreria con il suo primo "manuale di auto-aiuto": 'Punto. Aprire la mente e chiudere con le stronzate' (ed. Rizzoli). "Perché vorrei la Lario a Pechino Express? Perché di lei si sa poco - risponde - La metterei in coppia con Daria Bignardi. Due versioni opposte della donna: una molto impegnata e un'altra più onirica, che coesistono felicemente nella nostra società".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione