Cerca

Mercoledì 18 Ottobre 2017 | 09:29

ROMA

40 anni fa l'addio a Elvis Presley

Dalla rivoluzione alla decadenza, resta un mito potentissimo

40 anni fa l'addio a Elvis Presley

ROMA, 12 AGO - "Elvis Left The Building". E' la frase con cui il 16 agosto 1977 fu annunciata la morte del "King of Rock'n'Roll". Elvis Aaron Presley era morto a 42 anni: lo avevano trovato a terra, nel bagno di Graceland, la sua reggia di Memphis. Gli ultimi anni di uno dei più esplosivi miti della storia della cultura popolare erano stati una catastrofe, segnati da una dipendenza devastante da ogni tipo di farmaco. Elivs era nato a Tupelo, Mississippi, l'8 gennaio 1935, ma presto con la famiglia si era trasferito a Memphis, una delle capitali mondiali della musica. E la storia è cambiata nell'agosto del '53, quando entrò nell'ufficio della leggendaria Sun Record. Li, per pochi dollari, registrò la sua prima canzone. Mettendo insieme la tradizione del country con le nuove invenzioni della musica nera, Elvis diventò l'icona assoluta del Rock'n'Roll, con una presenza scenica devastante. Era l'invenzione del cantante rock. Ancora oggi rimane un'icona potentissima e la sua energia sopravvive a tutto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione