Cerca

Sabato 21 Ottobre 2017 | 23:03

NEW YORK

Carrie Fisher, autopsia rivela droghe

Ma medici non ne possono determinare l'impatto sulla morte

Carrie Fisher, autopsia rivela droghe

NEW YORK, 19 GIU - Carrie Fisher, la principessa Leila di Guerre Stellari, aveva tracce di cocaina in corpo quando si è sentita male in aereo poco prima della sua morte. E' quanto emerge dall'autopsia portata a termine sul corpo dell'attrice, in base alla quale non è stato possibile però determinare quale impatto la droga abbia avuto sulla morte. In corpo oltre alla cocaina sono state rinvenute tracce di eroina e di ecstasy, anche se non è stato possibile determinare la data in cui sono state assunte.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione