Cerca

Martedì 12 Dicembre 2017 | 17:13

BUENOS AIRES

100 anni Cumparsita, l'inno del tango

Eventi a Baires e Montevideo. E' la Yesterday dei 'tangueros'

100 anni Cumparsita, l'inno del tango

BUENOS AIRES, 20 APR - Cent'anni portati benissimo. Un secolo dopo essere stata creata 'La Cumparsita' conferma che rimane non solo il tango più reinterpretato, ma anche il simbolo della musica che scandisce, oggi come ieri, il ritmo di Buenos Aires.La ricorrenza è al centro di articoli, spettacoli e tanta musica non solo nella capitale argentina ma anche al di là del Rio della Plata, nella dirimpettaia Montevideo. La 'Cumparsita' nacque nel 'montevideano' caffè 'La Giralda' il 19 aprile 1917. Venne composta da un giovane uruguaiano, Gerardo Matos Rodriguez, ma a suonarla per la prima volta quel giorno fu un argentino di origini genovesi, Roberto Firpo. Ed erano di Buenos Aires anche i due autori (Maroni e Contursi) che poco dopo, nel 1924, ne scrissero il testo. Passò qualche mese ed entrò in scena Carlos Gardel: iniziò a cantarla, il 'pezzo' esplose. Riconosciuta nel 2009 quale patrimonio dell'umanità dall'Unesco, è stata interpretata da mille orchestre, anche da chi rilegge il tango come Gotan Project e Bajofondo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione