Cerca

Giovedì 19 Ottobre 2017 | 11:09

ROMA

Manicomio e solitudine, corto con Haber

Regista Felli racconta emarginazione. Domenica anteprima a Roma

Manicomio e solitudine, corto con Haber

ROMA, 13 GEN - 'Il profumo delle stelle' è il racconto di Nino (Alessandro Haber), pittore e poeta ispirato dalla figura di Nicola Fanizzi, e della sua incapacità di vivere oltre i confini del Santa Maria della Pietà, il manicomio di Roma, dove era stato ricoverato per quasi trent'anni. "Entrato fuori" Nino si accorge infatti di come il mondo sia cambiato, "non l'abbia aspettato", sia diventato altro. La vicina stazione doganale dove era stato impiegato da giovane è oramai dismessa e abbandonata, e diviene il luogo della sua nuova emarginazione dalla società. La solitudine di Nino incontra però quella di un medico del manicomio, Adriano (Giorgio Colangeli), cacciato di casa e costretto a vivere in macchina nel parcheggio dell'ex dogana. Insieme cercheranno di riscoprire il valore di quelle piccole cose che sono il sapore della vita ed infondono il coraggio di spingersi oltre la propria solitudine. Regia di Francesco Felli. L'anteprima al Museo Laboratorio della Mente domenica 15 gennaio alle 18:00.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione