Cerca

ROMA

Le tante vite di Pontecorvo in 'Gillo'

Da domani all'11 dicembre l'esposizione sul grande cineasta

Le tante vite di Pontecorvo in 'Gillo'

ROMA, 19 OTT - Quasi 500 foto e brani da decine di interviste e reportage, con molto materiale inedito scandiscono 'Gillo - Cinema, utopie, battaglie e passioni di Gillo Pontecorvo', l'esposizione del grande cineasta, scomparso dieci anni fa, allestita nella capitale al Teatro dei Dioscuri al Quirinale da domani fino all'11 dicembre. E' un viaggio che rende la ricchezza umana e artistica del regista: è infatti stato anche un partigiano e militante politico, un grande viaggiatore, un musicista e un organizzatore culturale capace di rilanciare negli anni della sua direzione, la Mostra del Cinema di Venezia, riportando al Lido giovani e maestri di Hollywood. Tra le parti più interessanti e ricche di scoperte c'è quella sui film non realizzati da Pontecorvo, tra i quali uno sui sioux, che gli era stato proposto da Marlon Brando e la storia dell'arcivescovo Romero, sulla quale ora sta lavorando il figlio del cineasta, anche lui regista, Marco Pontecorvo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400