Cerca

MILANO

Mostre: alle Gallerie d'Italia arrivano Bellotto e Canaletto

Mostre: alle Gallerie d'Italia arrivano Bellotto e Canaletto

MILANO, 18 OTT - E' stata presentata oggi alle Gallerie d'Italia di Intesa Sanpaolo la mostra "Bellotto e Canaletto. Lo stupore e la luce", che aprirà al pubblico dal 25 novembre al 5 marzo 2017 nella sede milanese in Piazza Scala. Si tratta del primo progetto espositivo che Milano dedica ai due artisti del Settecento: Antonio Canal, detto il Canaletto (Venezia 1697-1768 e suo nipote Bernardo Bellotto (Venezia 1722 - Varsavia 1780). Curata da Bozena Anna Kowalczyk, la mostra ospiterà circa 100 opere, tra dipinti, disegni e incisioni, un terzo delle quali mai esposte prima in Italia. "La nuova esposizione nelle Gallerie di Piazza Scala si iscrive nella continuità delle grandi mostre che abbiamo realizzato nella nostra sede museale a Milano, dopo la 'Grande Guerra' 'Hayez' e 'Restituzioni' - ha spiegato alla presentazione Giovanni Bazoli, presidente emerito di Intesa Sanpaolo -. Grazie ai prestiti di musei e collezionisti di tutto il mondo, porteremo in città le opere dei massimi interpreti del vedutismo, per ripercorrere, in uno straordinario spettacolo 'en plen air', una delle stagioni più luminose della pittura italiana ed europea". Bazoli ha segnalato il "legame profondo" in particolare tra Bellotto e Milano, parlando di una "mostra omaggio" al "rapporto tra Italia ed Europa", con l'"obiettivo critico di uscire dal luogo comune" su questi due artisti. "Questa mostra è un passo ulteriore in una collaborazione - ha detto il presidente emerito di Intesa Sanpaolo - che riteniamo indispensabile per la città e dato il ruolo di Milano, per l'intero Paese". (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400