Domenica 22 Luglio 2018 | 13:03

Taieddha di riso, cozze e patate

Ricetta dello chef Antonio Raffaele

Taieddha di riso, cozze e patate

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

• g 230 riso arborio di Sibari

• g 150 patate

• g 200 cozze sgusciate

PER LA MAIONESE DI RISO E COZZE

• g 70 g olio e.v.o. fruttato leggero

• g 35 acqua di riso

• g 35 fondo bianco di cozze

• g 10 succo di limone

PER LA VELLUTATA DI PATATE

• g 120 patate già cotte a vapore

• g 80 acqua minerale

• g 30 olio e.v.o. fruttato medio

• g 15 centrifugato di prezzemolo

• g 3 sale Maldon

PER IL PANE CROCCANTE

• g 30 frisa

• g 30 taralli

• g 5 olio all’aglio

PER IL RISO ARBORIO SOFFIATO

• g 30 riso cotto in acqua di cozze

• g 200 olio e.v.o. fruttato leggero per frittura

PER IL POMODORO GELE'

• g 150 centrifugato di pomodori di Torre Guaceto

• g 2.5 agar

• g 2 fior di sale Maldon

PER LA LAMINA DI RISO NERO E IL GUSCIO DI COZZA

• 100 gr riso nero di Sibari cotto ed emulsionato con acqua di cozze

PER IL GELATO DI RISO E PATATE

• g 210 latte fresco

• g 42 panna fresca da latte

• g 35 riso cotto e emulsionato

• g 25 patate lesse in purea

• g 25 zucchero semolato

• g 30 destrosio

• 3 g fior di sale

• g 12 malto secco

PROCEDIMENTO

Cuocere il riso in acqua di cozze sottovuoto a vapore a 75° per un’ora. Frullare e ottenere una crema liscia ed omogenea. Filtrare l’acqua di riso, aggiungere acqua di cozze. Versare a filo le acque emulsionando con l’olio e stabilizzare con succo di limone.

Cuocere le patate in microonde per 20 minuti alla potenza massima, sbucciare e schiacciare. Quindi cucinarle in acqua e olio per 5 minuti. Poi emulsionare, versare il centrifugato di prezzemolo.

Per il pane croccante, frullare frisa e taralli insieme, aggiungere l’olio all’aglio e tostare.

Per il riso soffiato, cominciare dal riso ben cotto e farlo essiccare in forno a 90 ° C per due ore, quindi friggerlo in olio e.v.o.

Per la gelatina di pomodori, centrifugarli, portarli a bollore e aggiungere l’agar, far cuocere per 3 minuti. Versare nel piatto fino a raffreddamento, tagliare a piacere.

Per il riso nero, cuocerlo bene e frullarlo. Stenderlo in teglia e farlo essiccare in forno a 100° C per un’ora e mezza.

Per il gelato di riso e patate, portare a 84° C latte e panna, aggiungere le polveri, far raffreddare, amalgamare purea di patate e crema di riso, emulsionare bene, passare nel mantecatore per gelati.

Sistemare patate, cozze, pane croccante e riso in teglia, infornare per 10 minuti a 120° C.

Sistemare nel piatto, aggiugere il tortello di patate, cozze, pane croccante, la maionese di riso e cozze, la vellutata di patate, il gelé di pomodoro, il riso arborio soffiato, la lamina di riso nero. A parte il gelato di patate e riso con fior di sale e olio e.v.o.

VINO IN ABBINAMENTO

AMALUNA

Spumante extra dry bianco

Metodo Charmat

Da uve di Negroamaro

Cantine Due Palme

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • RaMar

    13 Agosto 2016 - 21:09

    Questo piatto non ha niente a che vedere con la tiedda.

    Rispondi

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Ricette Puglia - La mousse mandorlatte - A cura del pasticciere Marco Lauriero

La mousse mandorlatte

 
Ricette Puglia - Strascinate integrali con cozze tarantine, pomodori, peperoni croccanti e basilico - A cura dello chef Angelo Gabriele Falerio

Strascinate integrali con cozze tarantine, pomodori, peperoni croccanti e basilico

 
Ricette Basilicata - Come una parmigiana, di burrata - A cura dello chef Giovanni Cifarelli

Come una parmigiana, di burrata

 
Ricette Basilicata - Spaghetti con melanzane e pancetta di suino nero lucano - A cura dello chef Mimmo Ragone

Spaghetti con melanzane e pancetta di suino nero lucano

 
Ricette Puglia - Mousse alla mandorla e cremosa di ciliegia - A cura del pasticciere Nico De Chirico

Mousse alla mandorla e cremosa di ciliegia

 

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS