Cerca

Domenica 21 Gennaio 2018 | 10:03

«Regione e territori insieme vinceranno la partita dei rifiuti»

«Regione e territori insieme vinceranno la partita dei rifiuti»
In queste settimane, a partire dai primi di ottobre, l'Assessore alla Qualità dell'Ambiente Domenico Santorsola (foto), ha avviato una serie di incontri con gli Oga (Organismo di gestione ottimale) che hanno copetenza su base provinciale e con i presidenti degli organismi di governo a livello regionale. L'obiettivo di questi momenti di confronto è fare un esame approfondito delle tematiche da affrontare nell’ormai prossimo anno nuovo al fine di dare piena attuazione sia al piano Regionale dei Rifiuti che alla legge sul riassetto della governance in materia.

Facendo propria l'indicazione del presidente Michele Emiliano ad ascoltare i territori, Santorsola, supportato dalle strutture tecniche dell'assessorato, ha avviato un lavoro di ricognizione provincia per provincia, confrontandosi con i sindaci che compongono l'organo di governo d'ambito e poi provando a fare sintesi sul piano regionale con i sindaci-presidenti di Oga.

Emergono certamente le tante necessità, di tanto in tanto delle criticità sul piano impiantistico o gestionale, ma prende vita uno spaccato di amministrazione locale vivace e con il quale il neo assessore intende confrontarsi. «Per mia natura sono portato all'ascolto - spiega Santorsola - e questa fase di scambio con i territori mi permette di avere un quadro ampio e articolato della situazione generale, oltre che di entrare direttamente nelle problematiche con il valido sostengo delle strutture amministrative dell'assessorato».

Gli obiettivi, ambiziosi ma raggiungibili, fissati anche nella programmazione del Piano d'Azione per i fondi «Sviluppo e coesione» si possono centrale solo attraverso una sinergia tra Regione e territori, un lavoro di squadra finalizzato al bene della regione, alla possibilità di superare la fase delicata in cui la regione si trova per cominciare a programmare a più lungo raggio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400