Mercoledì 18 Luglio 2018 | 01:18

Mi butto nel cassonetto contro la differenziata

Mi butto nel cassonetto contro la differenziata
di ALBERTO SELVAGGI

On. Sind. Ing. Fessacchiot. Capa Quadrata. Decar’. Decar’. Decaaar’..! Ma inzomm’, non ti abbastavano tutte le piste aerospaziali disabili che stai a fare soppra (due pi) ai marciappiedi (idem) da tutte le parti strangolando il traffico in burelle innaturali con l’intento di chiudere il gentro alle macchine? Où! (Pausa). Aòueuoouuu!

Capaquadrata Decar - DecarDecarDecar: non abbastano i piloni di acciaio coi quali puntelli gli scivoli sui quali vecchiette e vecchioni si chiatrano? Non ti abbastavano le 6.000 piste per ciechi, schinicchianti da slogatura con o senza tacco, che, francamente, nessuno ha visto mai? Non le piste: i cecati. Pure con la rimmata ci devi scassare?, con questa ordinanza del cacchio che, predestinandoci alla completa raccolta differenziale, o differenziata, o come si chiama, la domenica ci vieta di ammenare i sacchetti nelle cloache? Non feci bene allora a battezzarti Capa Quadrata, visto che mo la tieni a forma di cassonetto inzippato?
 
Mi catapulto nel bidonazzo - Lasciatemi, gassàt’m! Gassat’m, mi ammengo m’ammeng’ (sceneggiata classica da teatro barese di strada): mi catapulto dentro al bidonazzo. Ed esorto la cittadinanza cornuta a farlo. Un atto di disobbedienza incivile contro chi vuole rovinare le giornate di festa ai barìse d’ Bbare. Perciò, come ai monaci tibetani o ad altri ghiggioni lor pari, ho deciso di tuffarmi nella schifatura, capa dentro e gambette all’aria, ora tossicchiando, ora barrendo conati. Anche nella speranza di vincere con tal sortita epocale il Pulitzer Giornalismo Bitetto (anzi, esorto l’Ordine, nella persona del presidente Valentino Losito, a sostenermi nella selezione autunnale).
 
Quelli della banca -Ho scelto un cassonetto angolo via Dante via Melo, abbasso a casa. Dinnanzi ai dipendenti della Bnl («Mah, strano, non mi pare che a questo gli abbiamo mai prestato soldi a strozzo» «Ti sbagli, dal sedere sembra un correntista nostro»), dinnanzi ai neoplatonici delle boutique («guarda, tiene i pantaloni bianchi della Mash della collezione dell’anno scorso, e poi fa tanto il chiavico...» «Ma, è morto?»), ai trascendentalisti del raggiro fiscale, o vero i commercialisti a-commerciali («Potremmo farlo risultare in bilancio come un caso di induzione al suicidio...»), davanti ai precari della Feltrinelli: «È un compagno che ha dei problemi»).

Baresi individualisti caprèun’ ed inclini a arrubbare e a scendere in piazza soltanto contro ai Matarrese per la Bari: uniamoci una volta tanto!

Manco ad Alkatraz - Contro la nuova ordinanza sui rifiuti. Contro le restrizioni che potrebbero costarci non soltanto i multoni, che già ci rifilano a raffica le «cape biang’» (teste bianche, vigili), ma addirittura l’arresto. E chi è: la Svizzera? Alkatràz?

Ué, CapaQuadràt’: e secondo te la domenica, dopo che ci siamo inzaccati nella ventra bracioloni di mulo e tiane oliate, ci dovremmo tenere la rimmatura ad affitescere sopra alla casa fino al lunedì sera seguente invece che scenderlo veloce veloce nel cassonetto come sta e sta? O sennò passare il tempo a separare la scorza di gozza dalla plastica del dattero di frodo a 40 euro al chilogrammo? A sradicare Tampax usati dalla puppù di bimbo o di cane (sono uguali), o a scindere Viagra scaduto dalla plastica e dalla scutura del nonno alienato?

Pure la scarpinata - Ma che ti sei impazzito? E voi quattro fichetti sopra al Comune quanti ne state: vi siete ammucquati la capa? Pure questa rottura ci dovete appioppare mentre digeriamo sul divano con occhio drogàt’? Eh?! Eh?! E poi ‘sti contenitori della differenziale dove stanno? E piglia e sono distanti: ci dobbiamo fare la scarpinata di 13 metri? In falsopiano magari? A rischio di vomitare e schifare di più ancora questa Bari che già lercia così nessuno l’ha vista mai?

Figurati con ‘sta truffa o puttanata vacante della differenziata, buona soltanto a far lucrare qualche fosco figuro apparanzato con la politicuzza trionfante, e che del pattume fanno miliardo. Peggio. Anzi: più peggiore ancora!

Ribellione contro i mulacchioni - Baresi quanti ne state: ribellatevi contro a questi mulacchioni e scassac… della differenziale! Diciamo NO alla premitura a freddo di spaghi di bragiuole che ancora nitriscono e scalpitano, NO all’essiccazione dei taratuffi vulvari, NO a chi ci vuole togliere la ggioia con due gi di ammenare la schifatura direttamente dove deve stare: a un’altra parte. Purché non sia mia casa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

GDM.TV

Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 
Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne (Vd)

 
I pugliesi lo fanno meglio: ecco Roberta e il suo 'U Taràll

Roberta, 2 lauree e un sogno da giornalista: torna a Bari da Londra per fare i taralli

 
Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo Vd

 
Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

 
Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

 
Auto contro scooter sulla ss100: morto un 62enne

Auto contro scooter sulla ss100: morto un 62enne

 

PHOTONEWS