Venerdì 20 Luglio 2018 | 14:47

Splash. «Porca della put..» Slalom tra cacche dei cani

canidi ALBERTO SELVAGGI

Ciacche! «Porca della put...». Splaffete! «Mannaggia alla miseria...». Swish! «Cavolo... Stavo pure cadendo». Devi fare attenzione quando cammini lungo i tracciati minati canini. Deiezioni fresche aderiscono agli interstizi della tomaia delle scarpe ginniche, spalmano d’ambra à la Delacroix le suole lisce. Bada, soldato che avanzi in territorio nemico, e tieni presente che non è facile rimediare all’offesa: sfreghi sull’asfalto l’impasto fetente, una chiazza d’acqua magari ti agevola, frizioni poscia con alcol e appicchi un fiammifero, ma le particelle residue restano.

Torte maleodoranti, cirri ribollenti, pozze sgorgate da budella cachettiche, tronchi ritorti che sembrano vivi, pallucole di volpini dall’abbaio ciclico costellano strade e marciapiedi. Pestarli porta fortuna, dicono. Ma la Fortuna non prende asilo con tale viatico nella tua vita.

Da Piazza Diaz a Corso Sonnino, dai dintorni di Largo Due Giugno a quelli del Bar Moderno, dal marciapiede della scuola San Filippo Neri al Policlinico, a Piazza Umberto, Corso Cavour, San Paolo, Fesca, si procede a testa bassa come pecore. A Bari 15.000 uggiolanti d’affezione si esprimono corporalmente tre volte al dì, in Italia un milione di escrementi, sanzioni al 5% secondo l’Aidaa. Porre rimedio al defecatoio canino per il Comune è un’impresa. Ogni tanto allunga il pugno di ferro, multe da 50 euro, sguinzaglia occhiute vedette, ma lo statu quo si riconfigura presto. Perciò ti ho ammonito fin dal principio: sii vigile e lesto nell’evitare i tranelli.

I quartieri più fortunati sono quelli che godono di resti brulli di terra. Si trasformano in discariche per i quattro zampe incontinenti. I cani sono individui ineducati: espletano i loro bisogni senza curarsi di estranee presenze, non utilizzano bidet come i francesi e gli inglesi, rifuggono gli sfregamenti della carta igienica, menano sfiati che d’umano non hanno niente. Molti fra i loro padroni non fanno di meglio, ed è difficile beccarli in flagranza: portano a spasso i quadrupedi in ore furtive, sgusciano via dal biasimo con sapienza anguillesca.

Altrove si sperimentano espedienti innovativi: a Bologna 49 distributori di palette igieniche, le Dogtoilet con bidoni 25 litri. Addetti con mascherine in sella alle Scoobyblu aspirano schifezze con tubi mobili infiorando le aree con disinfettante che olezza. Nell’impiastricciata Trani hanno distribuito pinze gratuite per i più tirchi, a Venezia 15.000 palette. E se i cinofili non hanno cuore di tappare con sughero il terminale dell’intestino dei loro amici possono sbizzarrirsi: i negozi vendono sacchetti con colori assortiti, pick up dispenser da agganciare al guinzaglio, raccoglitori tascabili ferplast, puuh buddy per passeggiare a mani libere e, questa è bella, l’incredibile Freazy sintetizzato dai chimici di Innsbruck che pietrifica con celerità medusea e dissolve il puzzo dello sterco.

Rimiro in foto con stomaco fermo l’invenzione del barese Michele Scivittaro, la bustina «Kan Kan» assicurata con fili elastici ai didietro dei fido, versione agile della PoolTrap statunitense. Testata sui randagi assistiti dalla Mapia attende ancora il placet dell’assessore all’Ambiente: «Verificheremo se i cani con padrone saranno meno insofferenti al dispositivo». L’iniziativa dei 20 netturbini in divisa che sanzionano gli inadempienti otterrà i risultati delle squadriglie in borghese dei vigili: magretti. Al numero verde Amiu continuano a piovere segnalazioni su cani che ponzano i lombi a ruota libera. Si spera nelle aiole ecologiche con fontanine lanciate dalla Circoscrizione poggiofranchina. Nell’attesa teniamoci i ploc, i plaf, i wroosc gastroenterici, o i tonc dei cagnoni dal colon ostruito.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

GDM.TV

Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 
Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne (Vd)

 
I pugliesi lo fanno meglio: ecco Roberta e il suo 'U Taràll

Roberta, 2 lauree e un sogno da giornalista: torna a Bari da Londra per fare i taralli

 
Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo Vd

 
Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

 
Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

 

PHOTONEWS