Cerca

Martedì 22 Maggio 2018 | 23:39

Ad Apricena le tracce del primo europeo

Età massima presunta dei reperti, 1.7 milioni di anni. La testimonianza preistorica nella cava di Pirro Nord. I risultati degli scavi archeologici esposti a Torino
Homo Sapiens preistoria uomini primitivi APRICENA (Foggia) - Si troverebbe in un sito archeologico di Apricena, nella cava di Pirro Nord, la più antica testimonianza della presenza del genere Homo in Europa: si tratta di manufatti in pietra lavorata, venuti alla luce in tempi relativamente recenti. Una scoperta che, secondo gli studiosi, rivoluziona la preistoria europea e pone l'Italia, con il sito di Apricena, al centro di un'ampia ed attuale discussione.

Dello stato dell'arte, dopo la prima campagna di scavi sistematici nell'agosto 2007, e degli sviluppi futuri si discuterà mercoledì 31 ottobre 2007 a Torino, nel corso di un convegno dal titolo "Il Primo popolamento europeo: evidenze dal Paleolitico Inferiore di Pirro Nord (Apricena)", organizzato dal Dipartimento di scienze della Terra dell'Università di Torino.
La ricerca, compiuta da un'equipe italiana composta da ricercatori delle Università di Ferrara, Firenze, Roma "Sapienza" e Torino, è coordinata dal Dipartimento di scienze della Terra della Università di Torino.
La scoperta - è spiegato in un comunicato del Comune di Apricena - riguarda una sorta di industria litica costituita da nuclei e schegge che testimoniano come i primi europei disponessero di un comportamento tecnologico complesso. I fossili di animali, quali rinoceronti, iene, tigri dai denti a sciabola, ritrovati insieme a questi strumenti consentono di collocarli molto indietro nel tempo, in un intervallo cronologico compreso tra 1,7 e 1,3 milioni di anni fa, 300.000 anni prima di quanto finora conosciuto.
Il sito di Pirro Nord noto alla comunità internazionale dei paleontologi dei vertebrati da molto tempo è oggetto di ricerche scientifiche tuttora in corso. Gli studi paleontologici hanno portato alla definizione dell'associazione faunistica di Pirro Nord, che comprende a oggi più di 100 specie animali e alla definizione della sua importanza da un punto di vista evolutivo e biocronologico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MEDIAGALLERY

Blitz a Taranto contro gang di narco rapinatori: «Te lo vuoi fare il dottore?»

Blitz a Taranto, le intercettazioni: «Te lo vuoi fare il dottore?»

 
Rapinatori cantanti incastratida un video su You Tube

Rapinatori cantanti incastrati
da un video su You Tube

 
Emergenza cinghiali a Bari22 catturati e trasferiti in riserva

Emergenza cinghiali a Bari
22 catturati e trasferiti in riserva

 
Restart, così i piatti del futuro di Ladisa  a Bari

Restart, così i piatti del futuro di Ladisa a Bari

 
In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

 
Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

 
Molestie su minorenni, polizia arresta 51enne

Molestie su ragazzine, polizia arresta 51enne VIDEO

 
Sequestrata una discarica abusiva a Sannicandro di Bari

Sequestrata una discarica abusiva a Sannicandro di Bari

 

LAGAZZETTA.TV

Mondo TV
Neutrini trasformisti aprono le porte alla nuova fisica

Neutrini trasformisti aprono le porte alla nuova fisica

 
Italia TV
Mattarella: impegno contro mafie sia costante

Mattarella: impegno contro mafie sia costante

 
Economia TV
EY: la mobilita' del futuro e' integrata e innovativa

EY: la mobilita' del futuro e' integrata e innovativa

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 21

Ansatg delle ore 21

 
Calcio TV
Buon compleanno "Belfast Boy"

Buon compleanno "Belfast Boy"

 
Spettacolo TV
Nozze in vista per Hugh Grant

Nozze in vista per Hugh Grant

 
Meteo TV
Previsioni meteo per mercoledi', 23 maggio 2018

Previsioni meteo per mercoledi', 23 maggio 2018

 
Sport TV
Nadal a Roma, Re per l'8/a volta

Nadal a Roma, Re per l'8/a volta