Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 01:52

«Il padre di Ciccio e Tore sa qualcosa»

Sulla scomparsa dei ragazzini di Gravina in Puglia gli inquirenti sono convinti che il padre abbia depistato le indagini e che con molta probabilità ormai siano morti
Gravina in Puglia - Francesco e Salvatore PappalardiBARI - La polizia notifica oggi una nuova proroga delle indagini preliminari, per la durata di altri sei mesi, a Filippo Pappalardi, il papà di Francesco e Salvatore, i due fratellini di 14 e 12 anni scomparsi da Gravina in Puglia il 5 giugno del 2006: i due ragazzini - secondo la procura di Bari - sono quasi certamente morti.

Il provvedimento di proroga, nel quale si formalizza la necessità di raccogliere altre testimonianze, sarà notificato in giornata a Pappalardi, che è indagato dall'agosto del 2006 per aver sequestrato e fatto sparire i suoi due figlioletti avuti dall'ex moglie Rosa Carlucci.

Sulla scomparsa dei ragazzini la squadra mobile della questura di Bari ha pressochè concluso la relazione conclusiva e starebbe per inviare il carteggio alla procura presso il tribunale del capoluogo.
Nella relazione si dice - secondo fonti attendibili - che a carico di Pappalardi sono stati raccolti indizi di colpevolezza sulla scomparsa dei suoi bambini. E che - è l'ipotesi degli investigatori - l'uomo avrebbe tentato per tutti questi mesi di allontanare da sè ogni sospetto parlando della pista romena (cioè che i bimbi siano stati portati in Romania da un'amica dell'ex moglie), e avrebbe fornito alibi che non hanno trovato alcun riscontro. Quindi - è il ragionamento della polizia - avrebbe tentato di inquinare le prove.

Nell'estate scorsa, parlando con i giornalisti, il procuratore del tribunale di Bari, Emilio Marzano, non volle sbilanciarsi sull'esito dell'inchiesta e commentò, genericamente, che essa avrebbe potuto concludersi nei due modi possibili: o con la notifica a Pappalardi di un avviso di conclusione delle indagini (che prelude alla richiesta di rinvio a giudizio) oppure con una richiesta di archiviazione. Quest'ultima possibilità non è più presa in considerazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione