Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 13:41

«Bari non perderà la Cittadella della Guardia di Finanza»

Lo rende noto il consigliere regionale Dl, Giacomo Olivieri. Sovradotata per essere al solo servizio della Gdf, rischiava di chiudere. Invece sarà lì il centro operativo della lotta ai traffici illeciti del Sud-Est
BARI - Grazie ad una iniziativa bipartisan in consiglio regionale, la città di Bari non perderà la Cittadella della Guardia di Finanza: lo rende noto il consigliere regionale Dl, Olivieri.
"Durante la scorsa primavera, voci attendibili confermavano che Bari avrebbe perso la cittadella. Il calo del numero degli allievi - si legge nella nota - non giustificava la spesa da parte del Governo". Con una iniziativa bipartisan, il consigliere regionale Giacomo Olivieri della Margherita, ed il consigliere Giovanni Copertino (Udc) hanno fatto istanza al presidente del consiglio regionale pugliese Piero Pepe, invitandolo a farsi portavoce verso il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Enrico Letta. "L'iter per salvare la cittadella - annuncia Olivieri - si è completato in queste ore. Il Governo ha fatto si che altre reparti operativi potessero utilizzare la struttura, facendone un nodo strategico per la lotta al crimine in tutta la zona". "Abbiamo salvato un gioiello di cui Bari va fiera - dice il consigliere Olivieri, promotore dell'iniziativa - la città così, grazie all'intervento del Governo nella persona di Enrico Letta, non verrà depauperata e conserverà il suo ruolo di ponte per la sicurezza. Non era possibile chiudere una struttura del genere, avremmo avuto a Bari l'ennesimo contenitore vuoto, così come è successo per l'Ospedale Militare".
"Oltre a continuare ad ospitare gli allievi ufficiali delle Fiamme Gialle, - sottolinea Olivieri - sarà il centro operativo della lotta ai traffici illeciti del Sud-Est. La struttura è una delle più complete a disposizione delle Forze dell'Ordine: un anfiteatro per le riunioni, 1200 posti per ospitare gli allievi ufficiali, il miglior poligono di tiro d'Europa, garage sotterranei, un eliporto, un'infermeria su cinque piani, una cappella".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione