Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 11:53

Voli - Bari e Brindisi crescono

Nei primi nove mesi del 2007 i passeggeri - arrivi e partenze - sugli aeroporti di Bari e Brindisi sono stati, complessivamente, 2.524.237, con un incremento del 18,9% rispetto allo stesso periodo 2006, quando le presenze si erano attestate a quota 2.121.675
L BARI - Nei primi nove mesi del 2007 i passeggeri - arrivi e partenze - sugli aeroporti di Bari e Brindisi sono stati, complessivamente, 2.524.237, con un incremento del 18,9% rispetto allo stesso periodo 2006, quando le presenze si erano attestate a quota 2.121.675. Nel periodo in esame il totale su Bari, sempre tra arrivi e partenze, è stato di 1.812.778 passeggeri (905.646 in arrivo e 907.132 in partenza), con una crescita del 22,1% rispetto ai primi nove mesi dello scorso anno quando il totale era stato di 1.484.345 passeggeri. Di questi, i passeggeri di linea nazionali sono stati 1.350.417, il 22,3% in più rispetto ai 1.103.838 del 2006, mentre quelli internazionali sono stati 322.359, a fronte dei 270.490 dell'anno precedente, con un incremento del 19,2%. In crescita anche il dato relativo al traffico charter: 133.730 i passeggeri al 30 settembre scorso contro i 106.139 del 2006, con un incremento del 26%. Emerge, quindi, come tutte le tipologie di traffico in esame facciano registrare un sensibile miglioramento rispetto al dato già lusinghiero dello scorso anno.
Ottimo l'andamento nel periodo estivo. Nel solo mese di agosto, quello con il più alto numero di passeggeri, gli arrivi sono stati 122.484 (+ 22,9%), le partenze 127.321 (+25,6%), per un totale di 249.805 passeggeri (+24,3%).
Anche per l'aeroporto di Brindisi gli indicatori riportano per i primi nove mesi del 2007 un consistente miglioramento rispetto al risultato dello scorso anno: 711.459 passeggeri - tra arrivi e partenze - contro i 637.330 del 2006, con un incremento dell'11,6%. Così come avvenuto per Bari, al raggiungimento di questo risultato sull'aeroporto di Brindisi ha contribuito, in maniera consistente, il dato riferito ai passeggeri di linea nazionali passati dai 553.806 del 2006 ai 634.408 di quest'anno, con un incremento del 14,5%. In crescita, anche se con percentuali inferiori, i passeggeri di linea internazionali, passati dai 39.127 del 2006 ai 40.285 del 2007 con un incremento del 2,9%. In flessione, invece, i passeggeri charter: erano stati 25.874 nei primi nove mesi dello scorso anno, sono stati 22.464 (-13,2%) nello stesso periodo del 2007.
Per gli aeroporti di Bari e Brindisi il consuntivo dei primi nove mesi si allinea al trend di crescita evidenziatosi sin dall'inizio dell'anno. Un dato che ha beneficiato, soprattutto nel periodo estivo, della ricca offerta di voli di linea ai quali si è aggiunta l'altrettanto ricca gamma di charter che quest'anno hanno collegato la Puglia con Antalya, Algarve, Barcellona, Creta, Dublino, Faro, Glasgow, Ibiza, Malaga, Malta, Marsa Alam, Monastir, Montenegro, Palma di Maiorca, Rodi, Sharm, Tel Aviv, Varna, Zante.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione