Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 17:52

Aperta la crisi al Comune di San Severo

Ieri sera 16 consiglieri hanno presentato un documento di sfiducia nei confronti del sindaco Michele Santarelli, alla guida di una giunta di centro sinistra
San Severo - Il sindaco Michele Santarelli FOGGIA - Crisi al Comune di San Severo, cittadina di 55mila abitanti a una trentina di chilometri da Foggia; ieri sera 16 consiglieri hanno presentato un documento di sfiducia nei confronti del sindaco Michele Santarelli, alla guida di una giunta di centro sinistra. Stamani i sedici consiglieri, pari alla maggioranza più uno del consiglio, hanno presentato le singole dimissioni consegnandole al segretario generale del Comune. Tra i dimissionari vi sono anche cinque consiglieri della stessa maggioranza: il segretario cittadino ed il capogruppo consiliare della Margherita Francesco Sderlenga e Mario Marchese e tre consiglieri dei socialisti autonomisti Michele Marchitto, Vincenzo Matteo e Roberto Pratichizzo. Ai cinque consiglieri della maggioranza si sono aggiunte le dimissioni di cinque della Democrazia Cristiana e dei sei rappresentanti del centrodestra.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione