Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 04:08

Mafia - Maxi-sequestro nel Salento

Beni per oltre 500mila euro (tra cui ville e auto) sequestrati dalla Gdf a Squinzano (Lecce) perché ritenuti nella disponibilità d'un pregiudicato condannato per associazione mafiosa
LECCE - Due ville, alcuni terreni, una casa di riposo per anziani, autovetture per un valore totale di oltre 500mila euro, sono stati sequestrati a Squinzano (Lecce) dalla Guardia di Finanza di Lecce perchè riconducibili ad un pregiudicato 47enne del luogo già condannato nel 1992 per associazione mafiosa e attualmente in libertà. I beni, pur intestati alla moglie e alla madre dell'uomo, secondo i finanzieri, erano nella sua piena disponibilità. Il sequestro è stato disposto dal Tribunale di Lecce su richiesta della locale Direzione distrettuale antimafia. Nonostante l'ingente patrimonio, la famiglia dichiarava redditi di poche migliaia di euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione