Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 10:55

Mediterraneo, intesa a cinque per valorizzazione delle coste e pesca

Siglato nel Salento protocollo d'intesa tra Italia, Malta, Turchia, Albania e Libano per la valorizzazione dei territori costieri e nel settore della pesca. Iniziativa promossa dal Ministero delle Politiche Alimentari e Forestali, Regione Puglia, CIHEAM - IAMB, Fiera del Levante e Provincia di Lecce
Mar Mediterraneo La Puglia come terra di incontro, stimolo alla cooperazione in ambito Mediterraneo. Si è conclusa con la firma di un protocollo di intesa la manifestazione "Un mare di dialoghi" tenutasi nel Salento nei giorni scorsi e che ha visto come protagonisti cinque Paesi: Italia, Albania, Turchia, Libano e Malta. L'accordo prevede l'avvio di una collaborazione in diversi campi tra cui la valorizzazione dei territori costieri e dei loro prodotti tipici, multifunzionalità del settore pesca, integrazione tra settori produttivi, complementarietà tra il settore pesca e lo sviluppo rurale dialogo di esperienze e condivisione tra comunità locali e territori.
La manifestazione organizzata con il patrocinio e il contributo del Mipaaf, della Regione Puglia e del Ciheam - Iam di Bari ha avuto il merito di aver attivato un confronto delle esperienze in campo grazie all'incontro di amministratori, tecnici e operatori dei vari Paesi Mediterranei coinvolti. "Ciò consentirà - riferisce Damiano Petruzzella del Ciheam Iam - di avviare un percorso di scambio che in futuro può agevolare la cooperazione nel mediterraneo attraverso l'individuazione di modelli di sviluppo sostenibile e integrato dei territori costieri".
Il progetto ha preso le mosse da una azione congiunta del Ministero italiano delle Politiche Alimentari e Forestali, della Regione Puglia (Assessorato alle risorse agro - alimentari, assessorato al Mediterraneo, l'Isituto agronomico mediterraneo di Bari la Fiera del Levante e la Provincia di Lecce.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione