Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 03:26

Nei guai un pugliese per rissa in Germania

Vincenzo Buccoliero, di Avetrana (Taranto), arrestato dai Cc perché condannato a 4 anni di galera. Nel 1992, un suo pugno avrebbe innescato la crisi epilettica che stroncò un giovane militare tedesco
AVETRANA (TARANTO) - Vincenzo Buccoliero, 37 anni, di Avetrana (Taranto), è stato arrestato dai carabinieri in esecuzione di un ordine di carcerazione per una condanna definitiva a quattro anni di reclusione per un omicidio preterintenzionale compiuto durante una rissa in Germania.
L'uomo è stato ritenuto responsabile della morte di Robert Adams, un militare tedesco di 20 anni, stroncato nel 1992 da una violenta crisi epilettica che, secondo gli inquirenti, fu provocata da un pugno inferto da Buccoliero. La colluttazione avvenne nel corso di una rissa tra italiani e tedeschi in una cittadina vicino a Monaco di Baviera.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione