Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 12:00

Al Rettore l'elenco degli indagati

La Procura della Repubblica di Bari consegnerà i nominativi al prof. Corrado Petrocelli, per i procedimenti amministrativi dopo la scoperta dei test di ingresso "truccati" alla facoltà di Medicina • Sit-in di 500 studenti a Roma
nuovo tribunale di Bari BARI - Verrà consegnato domani dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Bari al rettore dell'Ateneo Corrado Petrocelli l'elenco dei nominativi degli aspiranti medici e odontoiatri che sono coinvolti nell'inchiesta della magistratura sui test di ammissione alle due facoltà a numero chiuso nelle Università non solo del capoluogo pugliese ma anche di Chieti e Ancona. Sui numeri gli inquirenti mantengono un certo riserbo, facendo notare anzi «che se ne stanno dando molti».
Secondo quanto accertato dal Gico della Guardia di Finanza, diversi studenti avrebbero ricevuto un aiuto dall'esterno mediante telefonate e messaggini sui cellulari, portati abusivamente in aula il 4 e 5 settembre scorso, in occasione delle prove. Nei giorni scorsi 7 persone, di cui docenti universitari e a un ginecologo e consigliere comunale barese di An, sono stati iscritti nel registro degli indagati con le accuse di associazione a delinquere finalizzata alla corruzione e alla truffa ai danni dello Stato.
Subito dopo il ministro dell'Università Fabio Mussi ha chiesto al rettore l'esclusione degli studenti coinvolti nell'inchiesta dalla prova. Si è aperto, infatti, un dibattito sulla scelta da compiere: invalidare tutta la prova, con
il rischio di ricorsi da parte di chi vi ha partecipato regolarmente, oppure escludere solo gli studenti scorretti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione