Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 02:13

Dirigenti sportivi arrestati per estorsione

Si tratta del presidente e di un dirigente di un'associazione di basket di Manduria. Pretendevano denaro da giocatori, fino a 4mila euro, per concedere il cartellino di iscrizione
• Lavoratori in nero in centro sportivo barese
MANDURIA (TARANTO) - Gli agenti di polizia del Commissariato di Manduria hanno arrestato per estorsione il presidente e un dirigente di un'associazione sportiva di basket ritenuti responsabili di aver preteso da due giocatori del settore dilettanti la somma di quattromila euro in cambio dello svincolo e quindi della restituzione del loro cartellino.
Più volte i due giovani - secondo quanto accertato dagli investigatori - avrebbero tentato di ottenere il loro cartellino di iscrizione alla società senza ottenere alcun risultato, se non dietro versamento della somma chiesta dai due dirigenti.
A seguito della denuncia dei due atleti, gli investigatori del Commissariato di Manduria hanno arrestato in flagranza i due dirigenti e sequestrato 4.000 mila euro, 3.000 in contanti ed un assegno di 1.000 euro. I due ragazzi hanno registrato su un supporto mp3 tutte le fasi dell'incontro, da cui emergono chiaramente - secondo gli investigatori - le responsabilità penali dei due arrestati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione