Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 01:31

I carabinieri in Puglia eseguono 92 arresti nel fine settimana

In particolare 29 sono stati gli arresti per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, 28 per furto, 19 per rapina e 16 per estorsione. Nel corso delle varie operazioni sono stati sequestrati 7,8 chili di hashish, 100 grammi di eroina, 100 di cocaina e 50 pasticche di exstasy
BARI - I comandi provinciali dei carabinieri della Puglia in questo fine settimana hanno eseguito 92 arresti eseguiti, di cui 10 in esecuzione di ordinanze di custodia cautelare. In particolare 29 sono stati gli arresti per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, 28 per furto, 19 per rapina e 16 per estorsione. Nel corso delle varie operazioni sono stati sequestrati 7,8 chili di hashish, 100 grammi di eroina, 100 di cocaina e 50 pasticche di exstasy, inoltre è stata recuperata refurtiva per un valore complessivo di 90mila euro. Oltre 500 sono stai i carabinieri, impegnati in numerosi servizi di pattuglia e perlustrazione coordinati dal Comando Regione «Puglia» e in provincia di Bari ben 9 sono state le persone arrestate per «estorsione». In particolare tre giovani, tra cui una donna, sono finiti in manette a Gravina di Puglia per aver costretto due 55enni a consegnare loro 7000 euro a testa in cambio di filmati che li ritraevano in incontri sessuali con l'arrestata mentre a Barletta sono stati arrestati 4 andriesi per aver preteso ed ottenuto dal proprietario 2.500 euro per la restituzone di un autocarro rubato in precedenza.
A Rutigliano un 32enne è stato tratto in arresto per aver «riscosso» 10 mila euro al fine di garantire «protezione» ad un imprenditore agricolo. Nel corso dell'operazione, inoltre, i militari sono riusciti a rintracciare a Molfetta un «insospettabile» elettricista sul cui conto gravava un mandato di arresto Europeo emesso in Francia e a Modugno ad arrestare un minorenne responsabile di aver sottratto, dopo un feroce pestaggio, un scooter a due coetanei.
Nella provincia di Taranto 2 giovani sono stati arrestati poichè sorpresi a prelevare un borsone contenente 6,4 Kg di hashish nascosto sotto un albero mentre a Foggia la stessa sorte è toccata ad un 40enne del luogo poichè trovato in possesso di 1,3 kg. di hashish. Sempre nel Foggiano, inoltre, i Carabinieri della Compagnia di Manfredonia hanno sottoposto a fermo di polizia giudiziaria un 40enne del luogo ritenuto responsable di «rapina e sequestro di persona.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione