Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 02:17

Refurtiva dal Nord diretta a Valona, via Puglia

Fermato un camion che stava per imbarcarsi a Otranto (Lecce), su una motonave per l'Albania. Trasportava costose attrezzature per lavori edili sottratte a ditte di Pavia
LECCE - Un autocarro che stava per imbarcarsi al porto di Otranto, in provincia di Lecce, su una motonave, che effettua il servizio di linea verso Valona, in Albania, è stato bloccato da militari della Guardia di Finanza che si sono insospettiti per il carico contenuto all'interno. Il camion trasportava, infatti, mezzi meccanici e attrezzature per lavori edili che potevano essere riconducibili a furti verificatisi recentemente ai danni di numerose imprese, in particolare delle province di Lecce e Brindisi. I riscontri, effettuati con la collaborazione della Polizia di Stato e della Dogana, hanno consentito di accertare che le attrezzature erano state rubate in provincia di Pavia. Si tratta di una pala gommata, di una battitrice per asfalto, di una sabbiatrice, di una taglia-pavimenti, di una macchina levigatrice, di un montacarichi, di una taglia-asfalto, di una macchina scanalatrice, di una punta martello pneumatico, di un crick idraulico e di utensileria varia. Dalle prime indagini è emerso che il carico stava per essere esportato in Albania unitamente ad altre attrezzature nuove dotate di regolare documentazione. Il conducente dell'autocarro, un cittadino albanese, è stato denunciato all'Autorità Giudiziaria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione