Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 07:50

Faida garganica, si cerca l'assassino

I carabinieri indagano sull'ultima vittima: Michele Di Monte, allevatore, ucciso con quattro colpi di fucile. Eseguiti quattro stub tra membri famiglia rivale
FOGGIA - I carabinieri della compagnia di San Severo e del Reparto Operativo di Foggia che stanno indagando sull'omicidio di Michele Di Monte, l'allevatore ucciso ieri con quattro colpi di fucile hanno eseguito quattro stub, l'esame che serve per verificare la presenza di particelle di polvere da sparo su corpo e indumenti. Ad essere sottoposti all'esame, secondo alcune indiscrezioni, anche due Ciavarrella, la famiglia eterna rivale dei Tarantino a cui era vicino la vittima. Intanto i carabinieri sono riusciti a ricostruire la dinamica dell'omicidio che, appare molto legato alla faida del Gargano. La vittima ieri mattina intorno alle 10,30 come era solito fare quotidianamente, si è recato in contrada «Camarda» sulla strada provinciale che collega San Nicandro garganico ad Apricena dove si trova il pozzo dove Di Monte portava i suoi animali, 100 capi tra bovini e ovini. Ieri mattina ad attendere l'arrivo dell'agricoltore c'era un uomo, nascosto in un cespuglio che appena ha visto comparire la Fiat Panda bianca condotta da Di Monte ha sparato due colpi di fucile che lo hanno raggiunto all'addome. L'auto ha proseguito la corsa fino a quando è andata a sbattere contro il cancello d'ingresso della masseria di Di Monte. A quel punto l'uomo ha tentato la fuga a piedi ma è stato raggiunto dal killer che lo finito con due colpi alla testa. Cinque le cartucce calibro 12 trovate dai carabinieri che stanno indagando sull'omicidio. Gli investigatori non tralasciano altre ipotesi per il movente, anche se la pista privilegiata resta quella della Faida, l'eterna rivalità tra le famiglia Ciavarrella e Tarantino iniziata nel 1981 quando sparì un'intera famiglia tra cui anche tre bambini che secondo gli investigatori potrebbero essere stati dati in pasto ai maiali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione