Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 03:42

Mare «difficile» a Otranto e alle Tremiti

Nel canale adriatico in nottata la nebbia molto fitta ha costretto alcune imbarcazioni a chiedere soccorso; ridotti i collegamenti tra la costa molisana con le isole foggiane per il mare mosso
OTRANTO - Imbarcazioni sono state soccorse la notte scorsa nel Canale d'Otranto a causa di una fittissima nebbia, calata all'improvviso ieri sera, che ha reso praticamente nulla la visibilità ed estremamente difficoltosa la navigazione.
In seguito alle numerose richieste d'assistenza giunte alla sala operativa della Guardia costiera, dal porto idruntino sono salpate in soccorso delle unità navali in difficoltà due motovedette.
Gli equipaggi dei mezzi della Guardia costiera hanno assicurato a cinque unità navali il rientro in porto in sicurezza e hanno scongiurato il rischio di collisione o che le imbarcazioni potessero infrangersi contro gli scogli presenti in zona.

TERMOLI - E' stato ridotto il numero di collegamenti via mare tra il porto di Termoli e le Isole Tremiti (Foggia), a causa delle avverse condizioni meteorologiche, che hanno consentito solo alle imbarcazioni più grandi, "Tremiti Jet" e "Isola di Capraia" di effettuare la traversata delle 24 miglia che separano la costa molisana dall'arcipelago.
Il mare molto mosso e il vento forte hanno convinto gli equipaggi delle imbarcazioni più piccole a restare in porto. In mattinata circa trecento passeggeri sono salpati alla volta delle Diomedee.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione