Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 05:27

Fasano, microspia nell'ufficio del sindaco

La «cimice» nascosta in una presa elettrica nella stanza del neo sindaco del comune brindisino, Lello Di Bari. La notizia risale a luglio. Indagini in corso da parte delle forze dell'ordine
BRINDISI - Una microspia è stata scoperta nella stanza del neo sindaco di Fasano, Lello Di Bari. La notizia risale a luglio ma è trapelata solo ieri. A scoprire la radio «cimice», nascosta in una presa elettrica, è stato lo stesso primo cittadino, che ha incaricato un esperto per controllare e bonificare il suo ufficio. Indagini sono in corso da parte delle forze dell'ordine.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione