Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 16:11

«War games» nello Jonio

Tre unità navali della Federazione russa salperanno dalla stazione navale Mar Grande di Taranto per una attività di addestramento insieme con la Marina militare italiana
TARANTO - Tre unità navali della Federazione russa salperanno domattina dalla stazione navale Mar Grande di Taranto per una attività di addestramento insieme con la Marina militare italiana nel Golfo di Taranto. Lo scopo dell'attività in mare - spiega un comunicato della Marina - è di incrementare le reciproche capacità di cooperazione e di coordinamento finalizzate anche alla crescita della conoscenza reciproca.
La formazione navale russa giunta a Taranto lunedì scorso, al comando del Capitano di Vascello Oleg Krivorog, è composta dalla fregata Ladny, dalla nave rifornitrice Iman e dall'unità di appoggio SB 36. Per la Marina militare italiana parteciperanno il cacciatorpediniere Luigi Durand de la Penne, comandata dal Capitano di Vascello Antonio Natale, il pattugliatore di squadra Aviere e l'unità costiera di trasporto Pantelleria.
Durante l'attività in mare gli equipaggi si eserciteranno eseguendo manovre in formazione, esercitazioni di comunicazione con l'impiego di apparati radio ed ottici, trasferimento di personale con i velivoli e con le imbarcazioni in dotazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione