Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 13:50

Parigi - Morto il giornalista di Lecce

Dopo un coma di 48 ore, ha ceduto il cuore di Sergio Vantaggiato, 41 anni, caduto dopo lo scippo del suo zainetto subito nella metropolitana di Parigi. Dolore nella redazione per la quale lavorava, Telerama News
Sergio Vantaggiato LECCE - È morto alle 23,30 di ieri sera nell'ospedale Saint Louis di Parigi il giornalista leccese Sergio Vantaggiato, di 41 anni, che aveva riportato un trauma cranico nella metropolitana di Parigi tre giorni fa dopo essere stato scippato. Lo ha reso noto l'emittente per la quale lavorava, Telerama news.
«Ha lottato tanto Sergio Vantaggiato ha lottato, fra la vita e la morte. Ma non ce l'ha fatta».
Comincia così il ricordo del giornalista leccese morto a Parigi sul sito di Telerama news, testata per la quale lavorava, occupandosi prevalentemente di calcio e del Lecce.
«Il suo cuore - scrive il direttore dell'emittente, Mauro Giliberti - ha smesso di battere. La situazione era già drammatica, la speranza di riaverlo tra noi era appesa ad un filo che non ha retto». «Dopo 48 ore di coma - aggiunge - il suo cuore non ha retto. Respirava solo grazie all'aiuto delle macchine e l'emorragia ha impedito ai medici di intervenire chirurgicamente. Sergio è rimasto collegato ad apparecchiature che lo hanno tenuto in vita artificialmente».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione