Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 18:59

Muore in incidente imprenditore di Noci

Biagio Laera, di 54 anni, è morto cadendo da un soppalco in un capannone in una azienda dolciaria a Noci. Era il figlio del legale rappresentante dell'impresa. Ferita un'operaia
NOCI - Il figlio del legale rappresentante della Nuova Ital Ciok di Noci, in provincia di Bari, e socio della stessa azienda, Biagio Laera, 54 anni, è morto stamane dopo essere salito su un soppalco situato all'interno del capannone-deposito nella zona industriale della cittadina. La struttura in ferro, ricoperta da compensato pressato, alta circa 4 metri, ha ceduto improvvisamente. L'uomo è caduto e ha sbattuto la testa. E' morto sul colpo. Insieme a lui si trovavano due operaie, una delle quali è illesa mentre l'altra ha subito una probabile frattura intercostale. In pratica si sono salvate perchè la vittima, con il suo corpo, ha attutito la loro caduta. L'incidente è avvenuto intorno alle 10,15. Sul posto si sono recati i carabinieri della Stazione di Noci e della compagnia di gioia del Colle. L'azienda produce cioccolato. Il soppalco, secondo i primi accertamenti, c'è sempre stato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione