Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 01:11

Pronto il motore per il Dreamliner

La Rolls Royce ha ottenuto oggi - 7/8/07 - la certificazione di idoneità del Trent 1000 per il B-787, il nuovissimo aereo di linea della Boeing, alla costruzione del quale ha contribuito l'Alenia di Grottaglie
Pronto il motore per il Dreamliner
B-787: il motore Rolls Royce Trent 1000 Oggi 7 agosto 2007 - 7-8-7 - Rolls-Royce ha ricevuto la certificazione aeronautica per il Trent 1000, il motore di lancio del Boeing 787 Dreamliner, il nuovo aereo di linea parte del quale è stata assemblata da Alenia negli stabilimenti di Grottaglie (Taranto).
Nel pieno rispetto dei tempi previsti, esattamente 18 mesi dopo la prima prova a terra del motore, la certificazione è stata rilasciata sia dalla Easa, l'autorità europea per la sicurezza dell'aviazione, che dalla Faa, la Federal aviation administration statunitense.
Da vent'anni Rolls-Royce mantiene un tasso di puntualità del 100% nello sviluppo di nuovi motori aerei e nell'ottenimento della certificazione di sicurezza. Anche i quattro altri membri della "famiglia" di motori Trent hanno conseguito la certificazione nei tempi previsti dal programma.
Il motore è ora pronto per il primo volo del Boeing 787 Dreamliner. Il Trent 1000 è il primo motore in assoluto a ricevere simultaneamente la certificazione delle autorità statunitensi ed europee in base alle più recenti procedure regolamentari.
Compresi accordi non ancora annunciati, oltre 500 esemplari del Trent 1000 sono stati ordinati da 15 operatori e cinque società di leasing, circa la metà dei clienti del Boeing 787 che hanno già scelto i motori.
Intervenendo ad una cerimonia per la consegna del certificato Easa, Mike Terrett, president - civil aerospace di Rolls-Royce ha ricordato che «Il Trent 1000 continua il suo percorso con il 787, di cui è stato il primo motore ad essere provato e ora anche il primo a ricevere la certificazione. Sarà inoltre il primo a volare sul 787, evento su cui ci stiamo focalizzando ora, ed il primo ad entrare in servizio l'anno prossimo con il cliente di lancio Ana (All Nippon airways)».
Mike Bair, vice presidente e general manager del programma Boeing 787 Dreamliner, intervenendo ad un evento parallello a Seattle ha osservato che «Il team congiunto Boeing e Rolls-Royce si è formato tre anni fa, fissando subito un preciso piano di scadenze, dal primo test sul banco prove fino alla certificazione. Grazie all'intenso lavoro e alla dedizione, avete raggiunto puntualmente questo traguardo, che ci avvicina tutti al tanto atteso primo volo del Dreamliner».
Nove motori sono stati coinvolti nei collaudi e altri dieci saranno impiegati per le prove di volo di quattro esemplari del 787. La consegna dei motori di serie a Boeing inizierà nel primo trimestre del 2008.
La progettazione del Trent 1000 è stata focalizzata sul raggiungimento di nuovi standard nel consumo di carburante e nelle emissioni acustiche e chimiche. L'introduzione di nuove tecnologie, supportata dall'esperienza di altri modelli del Trent già in servizio, assicurerà al Trent 1000 i più bassi livelli di emissioni per il 787, ben al di sotto dei limiti fissati dalla norme in vigore e da quelle di cui è prevista l'introduzione.
Per saperne di più
• I clienti già annunciati per il Trent 1000 sono ANa, Air New Zealand, Icelandair, Lot Polish Airlines, Northwest Airlines, Blue Panorama, Air China, Monarch Airlines, Flyglobespan, Avianca, Royal Brunei Airlines, le società di leasing Ilfc, Pegasus, Cit e Lcal nonché due operatori privati.
• Un'unica versione del Trent 1000 equpaggia tutte le varianti del 787 - il 787-8, il 787-3 e il 787-9, con una gamma di potenza richiesta da 53.000 fino a 75.000 libbre. ANA introdurrà in servizio il 787-9 nel 2008 e la versione breve raggio 787-3 nel 2010 mentre Air New Zealand sarà la prima compagnia con il 787-9, nel 2010.
• Il Trent 1000 è il quinto motore nella serie Trent; il primo è entrato in servizio nel 1995. Quando il Trent 1000 entrerà in servizio commerciale le versioni precedenti della famiglia avranno cumulato circa 35 milioni di ore di volo.
• Il Trent 1000 è stato certificato con significativi margini rispetto alle norme Caep6 sulle emissioni. Rolls-Royce è intensamente impegnata per migliorare l'impatto ambientale dei suoi prodotti. La Compagnia e i suoi partner investono ogni anno circa 700 milioni di sterline in ricerca e sviluppo, due terzi dei quale ha l'obiettivo di ridurre l'impatto ambientale dei prodotti. L'investimento in tecnologia mira soprattutto a ridurre le emissioni acustiche e chimiche.
• Il motore Rolls-Royce Trent 1000 ha completato una serie di collaudi che la prova di "blade-off" e quelle che simulano l'ingestione degli uccelli. La prova di "blade-off" - vale a dire di distacco di una pala della ventola - è stata condotta facendo scoppiare una piccola carica esplosiva alla base della pala nel momento di massima potenza del motore. Le prove di ingestione di uccelli hanno simulato l'impatto di un singolo uccello di due chili e mezzo, nonché di uno stormo di uccelli di un chilo ciascuno.

• Rolls-Royce ha uffici a Roma, Bologna e Genova. È presente in provincia di Avellino con Ema - Europea Microfusioni Aerospaziali, una joint venture tra Rolls-Royce (51%) e Finmeccanica (49%). Le attività italiane sono coordinate dalla sede di Rolls-Royce International a Roma.
La divisione navale ha sede a Genova, mentre gli uffici di Bologna forniscono soluzioni per la generazione di corrente elettrica decentralizzata, con impianti installati in 32 stabilimenti e oltre 100 motori ordinati in tutta Italia.
Dal 2004 Rolls-Royce collabora con l'Università di Genova, finanziando la ricerca del Centro Universitario di Ricerca Tecnologica (Utc) sulle celle a combustibile, una fonte energetica ecocompatibile di crescente importanza per il futuro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione