Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 22:45

Incendi - A Panni (Foggia) il cadavere di un anziano

Gli specialisti del Corpo forestale hanno trovato il corpo di un pensionato di 80 anni a Tremilizzo, il luogo investito dalle fiamme. A terra, impugnava una frasca: è morto probabilmente per asfissia mentre tentava di domare l'incendio. In Puglia, nella mattinata altri interventi minori dei Vigili del fuoco nel Brindisino
Incendio - Vigili del fuoco Il corpo di un uomo di 80 anni è stato scoperto stamani da personale del Corpo Forestale della stazione di Deliceto, nel comune di Panni (Foggia) dove era scoppiato un incendio. L'uomo, pensionato, originario di Panni, è stato trovato riverso a terra, con una frasca in mano, e probabilmente stava tentando di spegnere il rogo. Si chiamava Gerardo Bianco. La causa del decesso è dovuta probabilmente a soffocamento.
L' incendio, divampato verso le 11 in un'area incolta in località Tremilizzo, è attualmente in fase di contenimento da parte delle squadre di pronto intervento, ma le fiamme alimentate dal vento rischiano di dirigersi verso un'area di rimboschimento. Attualmente non è stato richiesto l'intervento aereo. Le indagini della Forestale stanno cercando di appurare l'origine dell'incendio ed individuare i responsabili.

La situazione in Puglia
I Vigili del fuoco sono intervenuti per spegnere fuochi di lieve entità in provincia di Brindisi, a Torre Santa Susanna e a San Vito dei Normanni. Si sono concluse, invece, le operazioni di bonifica per l'incendio a Torre Colimena tra Taranto e Lecce, mentre in provincia di Taranto la situazione è nel complesso tranquilla rispetto ai giorni precedenti. Notevole lo sforzo dei Vigili del fuoco di Bari chiamati a interventi anche fuori regione a Salerno.
Nel Barese tre le segnalazioni, tra cui quella di un'imbarcazione in fiamme a Molfetta, dove il fuoco è già stato spento.

Emergenza in Calabria
Sono una ventina gli incendi che divampano stamani in Calabria. La provincia maggiormente colpita è quella di Cosenza, dove sono in azione aerei Canadair ed un elicottero.
Gli incendi sono alimentati dal vento forte e dal caldo. Nel Cosentino sono tre gli incendi di vaste proporzioni attivi e per i quali i mezzi aerei stanno effettuando lanci di acqua e liquido ritardante. I roghi sono a Praia a Mare, Grisolia e Tortora. Oltre ai mezzi aerei stanno lavorando a terra squadre dei vigili del fuoco, del corpo forestale dello stato ed i volontari della protezione civile.
Alcuni incendi sono segnalati anche in provincia di Catanzaro ma non destano, secondo quanto si è appreso, particolare preoccupazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione