Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 16:50

Truppe albanesi s'addestrano a Brindisi

I 110 uomini, fra ufficiali e soldati delle forze d'elite dell'esercito, faranno base per qualche breve periodo presso l'82esimo reggimento fanteria prima di partire per l'Afganistan dove opereranno sotto il commando italiano ad Herat
TIRANA - Si fermerà a Brindisi per un ulteriore addestramento prima di partire per l'Afganistan la compagnia albanese che nell'ambito della missione Isaf (International security assistence force) svolgerà la propria attività sotto il commando italiano ad Herat, località a 1800 chilometri ad ovest di Kabul.
Le truppe albanesi, 110 uomini, fra ufficiali e soldati delle forze d'elite dell'esercito, hanno lasciato questa sera l'aeroporto di Rinas, dov'era presente anche l'ambasciatore d'Italia in Albania Attilio Massimo Ianucci. Salite a bordo di due aerei dell'aeronautica militare italiana, dovrebbero atterrare all'aeroporto militare di Amendola, presso Foggia.
La compagnia farà base per qualche breve periodo a Brindisi presso l'82esimo reggimento fanteria dove si sottoporrà ad altri addestramenti prima di partire per l'Afganistan. La partenza, prevista inizialmente per la fine dello scorso giugno, era stata poi rinviata a causa di procedure burocratiche.
L'Albania è presente in missioni militari anche in Bosnia, ed in Iraq. Questa è la prima volta che le sue truppe opereranno sotto il commando italiano. Il governo di Tirana ha chiesto all'Italia la sua partecipazione anche per il Libano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione