Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 13:01

Guardia giurata uccide un uomo a Foggia

La vittima, Giovanni Lamatrice, avrebbe minacciato con una pistola due guardie giurate in servizio nell'area industriale di Ascoli Satriano. Uno dei due ha sparato con l'arma d'ordinanza
FOGGIA - Minacciava le guardie giurate perchè abbandonassero il loro lavoro per poi gestire in prima persona il servizio di vigilanza. Sarebbe questo il movente dell'omicidio di Giovanni Lamatrice, 52 anni di Deliceto, ucciso ieri sera ad Ascoli Satriano, da alcuni colpi di pistola sparati da una guardia giurata. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri di Cerignola, le indagini sono coordinato dal sostituto procuratore Domenico Minardi, ieri sera, poco dopo la mezzanotte la vittima ha avvicinato due guardie giurate che stavano effettuando il servizio di vigilanza nei pressi di alcune ditte nell'area industriale di Ascoli Satriano. Lamatrice dopo aver minacciato i due avrebbe puntato una pistola contro uno dei due, dipendente di un istituto di vigilanza di Bovino, questi estratta la pistola d'ordinanza ha sparato alcuni colpi uccidendo Lamatrice. Al momento, non sono stati adottati provvedimenti nei confronti della guardia giurata. Secondo quanto emerso dalle prime indagini dei carabinieri da tempo, la vittima, già nota alle forze dell'ordine, minacciava le guardie giurate perchè rinunciassero alla loro attività, così da poterla espletare solo lui peraltro abusivamente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione