Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 05:53

Bari - Crepe a Scienze Politiche

La Procura della Repubblica ha fatto sequestrare dalla Guardia di finanza uffici al 1°, al 2° ed al 3° piano della Facoltà universitaria. Si indaga sui lavori in corso nella piazza adiacente
Bari - Scienze politiche BARI - Sono sotto sequestro preventivo da martedì pomeriggio alcuni uffici della facoltà di Scienze politiche a Bari. Lo si è appreso oggi. Si tratta dei locali al primo, secondo e terzo piano dell'edificio tra via Suppa e corso Italia, dove sono evidenti anche dall'esterno crepe sorte di recente.
Ad apporre i sigilli, obbligando i dipendenti amministrativi a occupare un'altra ala dell'edificio, sono stati i militari della Guardia di finanza che già lunedì mattina avevano fatto un sopralluogo, per ordine della Procura, al fine di controllare che fosse stata rispettata un'ordinanza di interdizione degli ambienti a scopo cautelativo.
Giacché nulla era cambiato nonostante il divieto, è partito l'ordine di sequestro da parte del sostituto procuratore Renato Nitti. Il magistrato ha dato inoltre mandato ai Vigili del fuoco e ai tecnici della sezione dell'Edilizia pericolante del Comune di Bari di determinare le cause che hanno prodotto le fessure, riservandosi la possibilità di nominare un consulente tecnico della Procura.
Si presume che il Pm voglia stabilire se vi sia un nesso tra gli scavi di piazza Cesare Battisti, dove è in corso la realizzazione del secondo parcheggio interrato cittadino, e gli inconvenienti verificatisi nella sede degli uffici amministrativi di Scienze politiche.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione