Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 23:19

Ri-nasce il Comando Militare Sud

Il comando siciliano -elevato al rango di corpo d'armata- avrà piene competenze territoriali sulle regioni amministrative di Sicilia, Calabria, Basilicata, Puglia, Campania e Molise
PALERMO - Battesimo ufficiale questo pomeriggio a Palermo con una cerimonia in piazza del Parlamento per il nuovo Comando regione militare Sud che si sostituisce al Comando autonomo della Sicilia. Il nuovo organismo militare di vertice è così elevato dal rango divisionale a quello di corpo d'armata e avrà pieni piena competenza su sei regioni del Mezzogiorno: Sicilia, Calabria, Basilicata, Puglia, Campania e Molise. Il nuovo comando dovrà farsi carico delle attività rivolte al reclutamento, selezione e promozione, nonchè delle forze di completamento, del presidio e della pubblica informazione, manterrà il collegamento istituzionale con le direzioni generali competenti per l'inserimento nel mondo del lavoro, per l'euroformazione e per le attività residuali della leva. Il processo di ristrutturazione in atto riguarda tutta l'Italia, difatti, sono stati costituiti soltanto tre comandi di regione militare, uno Nord a Torino, uno Centro a Roma e uno Sud a Palermo. «L'intento è di creare una organizzazione più snella, più rispondente alle nuove esigenze dei cittadini», ha detto il comandante della Regione militare Sud, Aldo Cinelli, che ha aggiunto:» Il nuovo ente coprirà maggiormente il territorio, con competenze maggiori dal punto di vista territoriale con uno strumento più moderno e agile. Da oggi sarò a capo di tutti gli uffici, non solo in Sicilia, ma di tutte le altre regioni del Meridione. In ognuna di esse ci sarà un generale di divisione che avrà i miei stessi compiti». Le trasformazioni comporteranno l'ampliamento dell'organico all'interno dei vari enti assicurando una presenza più capillare ma «anche maggiori possibilità di lavoro. Tra i nuovi compiti -ha spiegato Cinelli- rivestirà un aspetto importante il reclutamento e il collocamento nel mondo del lavoro dei volontari. Con questo nuovo organismo istituito nella sede di Palermo, si è voluto premiare in qualche modo l'Italia Meridionale che da sola fornisce il 60% di contributo alle forze armate. La volontà di creare un comando di massimo livello al Sud è la dimostrazione del nostro impegno».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione