Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 23:19

È in partenza "Pugliairbus"

Presentato il servizio di bus navetta - gestito dalla Seap - che dal 2 luglio (dal lunedì al sabato) collegherà gli aeroporti di Bari, Brindisi e Foggia con le località più importanti della regione. Prenotazione online su http://pugliairbus.aeroportidipuglia.it
Seap - L BARI - È stato presentato oggi, presso l'assessorato al Turismo, dagli assessori Massimo Ostillio (Turismo) e Mario Loizzo (Trasporti) e dall'amministratore unico di Aeroporti di Puglia, Domenico Di Paola e dal direttore generale Marco Franchini il servizio «Pugliairbus» che collega, mediante bus navetta gratuiti, gli scali aeroportuali pugliesi, i capoluoghi di provincia e le aree regionali a maggiore attrazione turistica, in particolare i siti Unesco, patrimonio dell'umanità e il sistema della portualità. La fruizione del servizio è riservata ai viaggiatori muniti di biglietto o di prenotazione aerea in arrivo/partenza dagli aeroporti pugliesi. La prenotazione si effettua solo on line sul sito http://pugliairbus.aeroportidipuglia.it dove sono pubblicati orari e fermate. In alternativa, è possibile verificare la disponibilità dei posti rivolgendosi al conducente del bus navetta. Il servizio stagionale è attivo dal 2 luglio al 15 settembre 2007 con frequenza dal lunedì al sabato.

Le linee saranno: 1) Bari Palese Aeroporto - Polignano - Monopoli - Castellana Grotte - Alberobello; 2) Palese Aeroporto - Altamura - Matera; 3) Palese Aeroporto - Taranto stazione FS (via autostrada); 4) Brindisi Aeroporto - Taranto FS; 5) Palese Aeroporto - Foggia Stazione FS - Foggia Aeroporto - Vieste; 6) Palese Aeroporto - Trani - Barletta - Castel del Monte; 7) Brindisi Aeroporto - Ostuni - Fasano; 8) Palese Aeroporto - Brindisi Aeroporto - Lecce - Torre dell'Orso - Otranto - S. Maria di Leuca - Gallipoli.
La gestione dei bus sarà affidata alla società Aeroporti di Puglia e al Cotrap: in Europa è la prima volta che un servizio bus sarà gestito direttamente - su affidamento della Regione che l'ha finanziato con 400mila euro - dalla società aeroportuale. «Riusciamo così finalmente a corrispondere all'esigenza dei fruitori del servizio aereo con un servizio sperimentale che volevamo già istituire l'anno scorso - ha commentato l'assessore Ostillio -. Abbiamo dovuto modificare la legislazione per affidare a Aeroporti di Puglia il servizio, reputata società idonea per assicurare il successo. La logica è quella di migliorare la raggiungibilità delle località turistiche. Si tratta di un primo passo, penso che potremo migliorare con l'esperienza magari introducendo fermate a richiesta». «C'è una precisa strategia a livello regionale per rafforzare i collegamenti - ha precisato a sua volta Loizzo - adesso la sfida è far conoscere, anche ai vettori aerei, le perle del nostro territorio. La sperimentazione parte quest'anno, terremo conto dell'esperienza sia in corso d'opera che per i futuro». Di Paola ha sottolineato infine che «AdP è l'unica società aeroportuale europea che gestisce un servizio del genere, di solito affidato ad associazioni turistiche o alberghiere. Il servizio è basato sul nostro sito internet che già registra tremila contatti giornalieri. Puntiamo a creare un unico sistema aeroportuale in Puglia, con l'integrazione di tutto il sistema dei trasporti anche stradali, portuali e ferroviari».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione