Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 11:25

90 webpoint in 8 comuni del Barese

Il progetto - finanziato con la misura 6.2 azione C del Por Puglia 2000-2006, - è appena partito, e sarà presentato a Noicattaro mercoledì 20 giugno, alle 18, presso il Palazzo della Cultura
BARI - C'è la casalinga, che di internet ha un'idea vaga e l'anziano, che sul web non saprebbe da dove cominciare. C'è chi ha problemi motori seri, e da un pò sente parlare di comandi oculari per navigare. E poi l'associazione di volontariato, che non ha ancora un pc collegato, o il piccolo artigiano costretto ancora a rivolgersi all'amico fosse solo per un semplice fax. da questa esigenza è nata l'idea di web point per collegamenti ad internet gratis per tutti. Postazioni con personale che assiste nella navigazione, e attrezzate anche per i diversamente abili. In scuole, uffici pubblici, Informagiovani; chiese, biblioteche e associazioni: sono 90, distribuite in otto comuni. Otto amministrazioni unitesi nel progetto «Sud-Est Barese On Line»: Noicattaro (capofila), Capurso, Casamassima, Conversano, Mola di Bari, Monopoli, Polignano, Rutigliano.
Il progetto - finanziato con la misura 6.2 azione C del Por Puglia 2000-2006, - è appena partito, e sarà presentato a Noicattaro mercoledì 20 giugno, alle 18, al Palazzo della Cultura (via Console Postano). Interverranno Sandro Frisullo, vicepresidente della Giunta regionale e assessore allo sviluppo economico; Vincenzo Divella, presidente della Provincia di Bari; l'on. Rocco Pignataro; il consigliere provinciale Giuseppe Sozio, il sindaco di Noicattaro Giovanni Dipierro, nonché i sindaci del partenariato. Il progetto sarà presentato dalla responsabile, Maria Mancini; moderatore, il direttore della Gazzetta dell'Economia Michele Cristallo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione