Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 05:49

La «via del grano» attraverso la Puglia

L'iniziativa, promossa dall'assessorato regionale alle risorse agricole, in collaborazione con l'Istituto agronomico mediterraneo e dall'associazione slow food, prenderà il via venerdì 22 giugno
BARI - Il prezioso patrimonio pugliese della filiera del grano diventa protagonista delle 'Vie del grano, viaggio tra spighe e forni del mediterraneo, che si terrà dal 22 al 24 giugno.
L'iniziativa, promossa dall'assessorato regionale alle risorse agricole, in collaborazione con l'Istituto agronomico mediterraneo (Iam) e dall'associazione slow food, prenderà il via venerdi 22 giugno allo Iam con un convegno su Puglia e Mesopotamia esperienze di dialogo. Proseguirà sabato 23 con una giornata dedicata ai forni a legna, ai pastifici e ai molini di Puglia e si concluderà domenica 24 con una festa del grano in tre masserie (Brusca a Porto Selvaggio a Nardò Lecce, Lemarangi Mottola Taranto e Polvino Ruvo di Puglia Bari), dove il grande pubblico potrà apprezzare le caratteristiche del grano e la sua importanza in una corretta alimentazione.
"L'iniziativa - ha detto l'assessore Enzo Russo - intende valorizzare il grano nella sua interezza culturale, storica, alimentare e organolettica nell'impegno di conoscerlo, preservare e valorizzare, promuovendo un alimento indispensabile e nobile della nostra tradizione agricola e gastronomica conosciuto in tutto il mondo".
"Riteniamo - ha aggiunto - che sia necessario potenziare questi percorsi culturali e gastronomici per rilanciare l'intero territorio pugliese nella sua interezza e nella sua capacità di produrre sempre nuovi prodotti legati alla tradizione alimentare mediterranea".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione