Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 14:09

"La finestra" dei Negramaro

L'8 giugno, il gruppo salentino torna con un nuovo album, che contiene anche una collaborazione con Jovanotti. Il primo singolo estratto "Parlami d'amore" è già un successo
Negramaro BARI - I Negramaro, gruppo rivelazione di Sanremo 2005, tornano l'8 giugno con il nuovo album "La Finestra" già lanciato dal nuovo singolo "Parlami d'amore".
Provengono dal Salento, la terra del vitigno da cui prendono il nome, ma è servita un'avventura americana per trovare gli stimoli necessari per il nuovo album, il primo dopo quello che ha garantito loro il successo. "Un nuovo album esce quando si ha la fortuna di sentire sensazioni precise in un momento preciso" spiega il leader del gruppo, Giuliano.
La band, che con il Salento ha un rapporto speciale, ne "La finestra" allunga lo sguardo verso altre culture (il titolo è indicativo in tal senso), differenti da quella in cui sono nati e cresciuti. "E ogni volta che ci confrontiamo con altre culture, come è avvenuto ora in America, quando torniamo siamo più in grado di apprezzare la nostra terra". Una terra decisamente prolifica sotto il profilo musicale, basti pensare ai Sud Sound System e agli Après la classe, e che, proprio in questi giorni, si prepara a celebrare la settima edizione del Festival Salento Negroamaro, rassegna sulle culture migranti della provincia di Lecce.
"Parlami d'amore", il primo singolo estratto dal nuovo album, è già al secondo posto della classifica "Fimi", in compagnia di Vasco (che guida la classifica), di Rihanna e di Max Pezzali (anche lui in uscita con il nuovo album "Time out"). L'album è arricchito da una preziosa collaborazione con Jovanotti nel brano "Cade la pioggia": "Con Lorenzo" spiega Andrea il tastierista "c'è simpatia e stima reciproca. Da tempo ci ripetevamo che, alla prima occasione, avremmo dovuto fare qualcosa insieme. E lui è stato subito entusiasta di questa collaborazione e ci ha raggiunto a San Francisco" dove è stato registrato l'album.
Nell'intervista a "Tu", il settimanale diretto da Anna Bogoni a cui il gruppo ha raccontato la genesi del disco, i Negramaro esprimono alcuni giudizi su alcuni esponenti del panorama musicale italiano e internazionale. Giudizio negativo per Laura Pausini per lo stile completamente diverso e a Tiziano Ferro che ha deluso la band con l'ultimo brano. Approvazione per Gianna Nannini e per Justin Timberlake rispettivamente un "mito della musica italiana" e sostanzioso come "il sugo della nonna".
anfar

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione