Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 14:24

Vertice della Nato a Taranto

Dal 29 al 31 maggio riunione annuale dei comandanti marittimi dell'Alleanza atlantica e di quelli che fanno parte del programma del Partenariato per la pace, del Dialogo Mediterraneo e dell'Iniziativa di cooperazione di Istanbul. Il 31 intervento del ministro della Difesa, Parisi
Nato - Generale Miro Vallas e Ammiraglio Cesaretti NAPOLI - L'Ammiraglio di squadra Roberto Cesaretti, comandante della Componente marittima Alleata di Napoli, ospiterà la "Marcomet 2007", la riunione annuale dei comandanti marittimi Nato a Taranto dal 29 al 31 maggio. La Marcomet ospita i vertici dei comandi marittimi della Nato, dei Paesi Nato e di quelli che fanno parte del programma del Partenariato per la pace (PfP), del Dialogo Mediterraneo (Md) e dell'Iniziativa di cooperazione di Istanbul (IcI). Durante la riunione vengono discussi argomenti di interesse comune, tra cui l'Operazione Active Endeavour, le attività addestrative e le iniziative legate all'accesso, all'integrazione ed alla cooperazione per i programmi PfP, MD ed IcI.

Il ministro della Difesa italiana, onorevole Arturo Parisi, parlerà ai rappresentanti il giorno 31 maggio.
Il capo di Stato maggiore della Marina italiana, ammiraglio di Squadra Paolo La Rosa, darà il benvenuto a Taranto ai delegati nazionali provenienti da Bulgaria, Francia, Italia, Germania, Grecia, Olanda, Romania, Slovenia, Spagna, Turchia e Gran Bretagna assieme ai rappresentanti dei Paesi del Partenariato per la Pace (Albania, Croazia, Georgia, Russia e Ucraina) e Dialogo Mediterraneo (Israele, Giordania e Mauritania). Per la prima volta saranno presenti alla riunione anche Paesi aderenti all'Iniziativa Cooperativa di Istanbul quale il Bahrain, Emirati Arabi Uniti e il Kuwait.

Tra gli ospiti ci sarà anche il capo di stato maggiore della Difesa italiana, ammiraglio Giampaolo Di Paola, il comandante del quartier generale Alleato di Napoli, ammiraglio H.G. Ulrich III, il comandante del quartier generale Nato di Lisbona, ammiraglio John Stufflebeem e molti altri leader di spicco delle Marine Militari della Nato, PfP, MD e Paesi ICI.


Ognuna delle tre giornate avrà un tema diverso: il primo giorno- "Operazione Active Endeavour- un catalizzatore per la Sicurezza Navale" sarà incentrato sul coinvolgimento del Partenariato per la Pace, Dialogo Mediterraneo e paesi ICI; il secondo giorno - " Necessità di Cooperazione Internazionale, tra enti civili e Militari" incentrato sugli aggiornamenti circa l'importanza della Cooperazione Internazionale; il terzo giorno sarà dedicato a questioni interne alla Nato.

"Marcomet" è una riunione annuale ad alto livello per i leader dei comandi navali della Nato, del PpP, DM e dei paesi IcI. Fornisce l'occasione di discutere questioni navali di ampio respiro connesse alla sicurezza nell'area del Mediterraneo. La conferenza è organizzata dal Comando alleato della componente marittima di Napoli (Cc-Mar Napoli) ed è ospitata a turno da Francia, Grecia, Italia, Spagna e Turchia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione