Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 23:15

Scultore leccese farà busto a Sarkozy

Maurizio Toffoletti vive a Parigi da 15 anni, ma non ha mai reciso i legami con il Salento. Realizzerà la prima scultura ufficiale del neo presidente francese
LECCE - Uno scultore leccese, Maurizio Toffoletti, 46 anni, sposato e con due figlie, che vive a Parigi da 15 anni ma che non ha mai reciso i legami con il Salento, sta realizzando nelle famose cave di Michelangelo a Carrara, il primo busto ufficiale del nuovo presidente francese Nikolas Sarkozy, del quale è amico di lunga data. Il busto, a grandezza naturale di marmo bianco, «il migliore del mondo», dice Toffoletti, è quasi pronto. Nei prossimi giorni verrà trasferito a Parigi, dove Toffoletti eseguirà le ultime rifiniture, prima della presentazione ufficiale, forse il 14 luglio, presa della Bastiglia. Forse il busto farà bella mostra nei saloni dell'Eliseo.
L'idea del busto è nata attorno a un tavolo del ristorante «Eboli» di Neuilly sur Seine, dove Toffoletti ha l'atelier, che venne inaugurato proprio da Sarkozy quando era sindaco di quella cittadina, tra le più ricche della Francia, ubicata a pochi chilometri da Parigi. Il ristorante, che è anche pizzeria, di proprietà di Pasquale Borriello di Laviano, in provincia di Salerno, un paesino di 3mila anime al cui ingresso campeggia un vecchio cartello arrugginito con la scritta «villaggio antistress», era molto ferequentato da Sarkozy sindaco, e lo è ancora, anche se di meno, per via dei sempre crescenti impegni dell'uomo politico. Borriello, che è molto amico del presidente Sarkozy, ha deciso di dedicargli «la pizza del presidente».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione