Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 09:29

Taranto - Due 15enni fermati per stupro

La Polizia li ha accompagnati nel Centro di prima accoglienza per minorenni di Taranto con l'accusa di aver violentato due amichette tredicenni che frequentano una scuola media della provincia jonica
Polizia TARANTO - Hanno 13 anni e frequentano una scuola media in un grosso comune del tarantino due ragazzine violentate ieri alla periferia del paese, a ridosso della gravina: presunti violentatori sono due ragazzi di 15 anni, bloccati dalla Polizia e, in stato di fermo, rinchiusi nel Centro di prima accoglienza per minorenni di Taranto.
A quanto si è saputo le ragazzine avevano conosciuto qualche giorno prima i due quindicenni, ragazzi di buona famiglia, privi di precedenti penali: ieri, all'uscita da scuola delle piccole, le avrebbero accompagnate in una zona isolata e avrebbero abusato di loro.
Una delle ragazzine, dopo la violenza, non è tornata a casa: i suoi genitori, preoccupati del fatto che non fosse tornata dopo la fine delle lezioni hanno denunciato la scomparsa alla Polizia.
Gli agenti del Commissariato si sono subito messi alla ricerca della tredicenne, rintracciata poche ore dopo in una zona di campagna. La piccola, in evidente stato confusionale, è stata accompagnata nell'ospedale "San Marco" e sottoposta alle cure dei medici, che - a quanto si è saputo - hanno accertato i segni della violenza.
Nel frattempo, altri studenti, ascoltati dalla Polizia, avevano dichiarato di aver visto la ragazzina allontanarsi con un'amica dopo l'assemblea d'istituto. Quest'ultima, sentita dagli investigatori, ha raccontato, dopo un'iniziale reticenza, quanto era accaduto.
Delle indagini si occupa il sostituto procuratore del Tribunale di Taranto per i minorenni Rosalba Lopalco, che ha disposto il fermo dei due presunti violentatori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione