Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 13:42

La Puglia verso i distretti industriali digitalizzati

Nasce il progetto di «Distretto digitale tessile ed abbigliamento» che prevede la realizzazione e l'avvio sperimentale di un modello di Centro servizi
BARI - Nasce il progetto di «Distretto digitale tessile ed abbigliamento» che prevede la realizzazione e l'avvio sperimentale di un modello di Centro servizi in Puglia, finanziato con tre milioni di euro da fondi Cipe 17/03, per digitalizzare i distretti industriali. Entra così nella fase attuativa la procedura aperta a maggio del 2006 con cui la Regione Puglia aggiudicò la gestione del progetto ad una cordata di Enti, pubblici e privati, di cui la Camera di Commercio (Cciaa) di Bari è capofila.
L'iniziativa è stata presentata oggi a Bari dal vicepresidente della Regione Puglia, Sandro Frisullo. Con la Camera di commercio barese collaborano le camere di commercio di Brindisi, Foggia e Lecce, la Capgemini Italia Spa, il Consorzio Cetma e il Dipartimento d'Informatica dell'Università degli studi di Bari, costituitisi in Associazione temporanea di scopo (Ats).
Le Camere di Commercio realizzano la comunicazione di progetto e la formazione, la Capgemini rende accessibili le tecnologie industriali e realizza gli strumenti informatici del comparto, la Cetma assicura l'approccio alle nuove tecnologie ed ai servizi d'ingegneria industriale avanzata, il Dipartimento d'Informatica rappresenta il nodo scientifico tra il sistema pubblico di ricerca-innovazione e il mondo produttivo.
Il progetto prevede la realizzazione di un Centro Servizi finalizzato a facilitare l'accesso delle imprese del settore ai sistemi d'integrazione digitale di filiera, a creare una rete tra i distretti esistenti per la promozione e la diffusione delle «buone pratiche» di carattere gestionale e tecnologico, a creare strutture attraverso cui fornire alle imprese servizi di supporto negli ambiti d'innovazione di processo e prodotto e alla valorizzazione dei distretti produttivi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione