Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 03:17

Il sommergibile «Pelosi» torna a Taranto

Era partito il 22 gennaio scorso per un'esercitazione. E' stata la prima volta, dalla fine della II Guerra Mondiale, di un sommergibile della Marina italiana nel Mar Rosso e nell'Oceano Indiano
TARANTO - Il sommergibile della Marina militare italiana «Pelosi» è rientrato nella base navale di Taranto al termine della campagna addestrativa 'Medal-Idex 2007'. Lo rende noto in un comunicato il comando in capo del dipartimento marittimo dello Jonio e del canale d'Otranto. Per la prima volta, dopo la fine della seconda guerra mondiale, un sommergibile italiano ha operato nel Mar Rosso e nell'Oceano Indiano.
Partito da Taranto il 22 gennaio scorso, il «Pelosi» per circa due mesi "ha portato un messaggio di amicizia e di dialogo - si legge nella nota - confermando il ruolo della Marina militare a sostegno della pace e della cooperazione internazionale con le nazioni del Mediterraneo allargato, quali Bahrain, Egitto, Emirati Arabi, Gibuti, Oman e Qatar".
Il sommergibile ha inoltre partecipato all'8/a edizione della "International defence exhibition and conference" (Idex), una delle più grandi vetrine internazionali nel settore della sicurezza e della difesa svoltasi ad Abu Dhabi, negli Emirati arabi uniti, dal 18 al 22 febbraio scorso. Il «Pelosi» è al comando del capitano di corvetta Aniello Cuciniello, ed ha un equipaggio composto da sei ufficiali e 43 tra sottufficiali e marinai.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione