Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 14:56

Iran e Salento uniti dalla donne

Si inaugura il 17 marzo fino al 25 a Trepuzzi la mostra «DonnArte», per favorire una cultura di parità e pace con protagoniste al femminile anche se su diverse sponde mediterranee
TREPUZZI (Le) - Le opere di donne dell'Iran e dell'Italia del Sud (in particolare del Salento), in cui l'esperienza artistica trae ispirazione dalla propria terra e dalle tradizioni, saranno in mostra al centro fieristico di Trepuzzi dal 17 al 25 marzo. L'iniziativa, intitolata «DonnArte», organizzata dal Comune e promossa dalla Regione Puglia, nonchè dall'Istituto Culturale dell'Ambasciata della Repubblica Islamica dell'Iran, intende favorire una cultura di parità e pace con protagoniste al femminile. I lavori di arte e di artigianato, sono stati suddivisi secondo le seguenti tipologie: Iran: spiritualità come arte (tradizione e video-installazione); Mistiche e corpo/grafie come Sud; Salento: arte come artigianato, artigianato come arte e Anomalie e ambienti a Sud (video-opere).
La rassegna è stata ideata dal critico Vitaldo Conte, che è anche il curatore. «DonnaArte», manifestazione itinerante nel Salento, è partita un anno fa con due conversazioni del curatore e con video-eventi di artiste, a Lecce e Giurdignano, ed un primo momento espositivo alla XII Città del Libro di Campi Salentina. Adesso l'atto conclusivo sarà rappresentato dalla mostra di Trepuzzi. Spiega Vitaldo Conte: «la donna-artista, coniugando fantasia e piacere manuale, filtra, con linguaggi innovativi, mistiche e tradizioni che rileggono anche oggetti e presenze della vita quotidiana. Inoltre doppia, con l'uso di materiali vari, corporeità e presenze sinestetiche che possono sembrare vestito o accessorio di abbigliamento, lenzuolo o copriletto, tappeto o arredo di casa, pasto o rituale antropologico, ecc.».
All'inaugurazione interverranno: Nichi Vendola, Presidente della Regione Puglia; Giovanni Pellegrino, Presidente della Provincia di Lecce; Alberto Maritati, Sottosegretario alla Giustizia e Abolfazl Zohrevand, Ambasciatore della Repubblica Islamica dell'Iran.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione